Estrazione del DNA: relazione

Appunto inviato da mattiahomer Voto 6

Esperienza di laboratorio sull'estrazione del DNA dalle cellule della cipolla (2 pagine formato doc)

ESTRAZIONE DEL DNA: RELAZIONE

Estrazione del DNA
Obiettivo: Estrarre il DNA dalle cellule della cipolla
Materiale:
•    1 cipolla o pomodoro
•    1 limone o acido citrico ( il limone deve essere spremuto e filtrato)
•    Sale fino da cucina o Na Cl da laboratorio
•    Alcool etilico al 90% o denaturato
•    Sapone per lavare i piatti liquido
•    Carta da filtro provette.

DNA: riassunto e struttura


METODI DI ESTRAZIONE DEL DNA

Procedimento: Prendere qualche grammo di cipolla già sminuzzata per agevolare la separazione delle cellule, aggiungere acqua deionizzata e pestare nel mortaio per  2-3 minuti per separare ancora meglio le cellule.
In seguito si aggiunge del sale o dell’ Na Cl da laboratorio per riuscire a togliere acqua alle cellule e a spezzarne le membrane in alternativa si può aggiungere acqua deionizzata per gonfiare le cellule e portarle fino alla rottura della membrana.
Poi si aggiunge il sapone per piatti liquido per sciogliere i grassi delle membrane nucleari e permettere al DNA di uscire.
Si mescola una o due volte con delicatezza in modo da evitare la rottura del filamento a elica e si filtra il tutto in una provetta.
Si preleva 3 ml del filtrato e vi si aggiunge succo di limone anch’esso filtrato o acido citrico ; circa 6ml in modo da denaturare le proteine che vi sono nel DNA; e si agita ancora con delicatezza.
A questo punto si prelevano 3 ml della soluzione ottenuta e si introducono in un'altra provetta in moda da avere spazio per aggiungerci 6 ml di alcool ovvero il doppio della soluzione prelevata.
L’alcool essendo più leggiero degli altri liquidi presenti si posiziona in superficie e schiaccia nel fondo della provetta l’estratto del DNA e quest’ ultimo inizia a precipitare e una volta terminato questa fase si può tentare di avvolgere ad una bacchetta di vetro i filamenti di DNA.
Conclusioni e osservazioni: Se si pesta troppo a lungo la cipolla il dna si rompe e i filamenti risulteranno corti.
Dopo aver aggiunto l’alcool si forma sulla cima della soluzione dello strato biancastro detto effetto medusa: