Diritto costituzionale comparato - De Vergottini

Appunto inviato da lessi Voto 7

Riassunto del testo De Vergottini (106 pagine formato doc)

-ISTITUZIONI POLITICHE E COMPARAZIONI NEL CAMPO DEL DIRITTO COSTITUZIONALE

La comparazione giuridica  è  l’operazione  intellettuale  di raffronto  fra  ordinamenti istituti e normative di diversi ordinamenti, che se compiuta secondo i canoni del metodo giuridico, assume le caratteristiche della disciplina scientifica. Una scienza della comparazione che si trova di fronte ad una serie di problemi che possono riportarsi alle seguenti tematiche: perché comparare (problema della funzione), cosa comparare (problema dell’oggetto), come comparare (problema del metodo).

LE FONTI DEL DIRITTO COSTITUZIONALE (Clicca qui >>)

-LA FUNZIONE DELLA COMPARAZIONE DEL DIRITTO COSTITUZIONALE

Le finalità della comparazione si presentano sia di natura teorica che pratica. Funzione primaria è sempre la conoscenza, secondaria, è l’utilizzazione dei risultati ottenuti tramite la comparazione per il conseguimento di diverse finalità.

TESINA DI DIRITTO COSTITUZIONALE (Clicca qui >>)

A) La funzione primaria di conoscenza: la comparazione del diritto costituzionale come scienza: la comparazione è un metodo che consente l’acquisizione di nuove conoscenze.