Alla sera di Foscolo: spiegazione e parafrasi

Appunto inviato da valessia88 Voto 5

Alla sera di Foscolo: spiegazione, parafrasi e analisi, il lessico, temi e testo della poesia (2 pagine formato doc)

ALLA SERA DI FOSCOLO: SPIEGAZIONE E PARAFRASI

I sonetti sono molto vicini alla materia autobiografica del Foscolo e alle tematiche esposte nell’Ortis di gusto estremamente romantico.La maggior parte dei sonetti è infatti caratterizzata  da un forte impulso soggettivo  nel quale si riversano le tematiche più intime e vissute del Foscolo , a partire dal tema della morte che era già stato trattato con il suicidio di Jacopo ma che adesso viene superato nel sonetto “Alla sera”. Il sonetto viene composto molto probabilmente tra l’Agosto del 1802 e l’Aprile del 1803 ;  collocato in apertura della raccolta delle Poesie, che comprendeva due odi e dodici sonetti, può essere considerato insieme A Zacinto e In morte del fratello Giovanni emblema dell’espressività raggiunta dal poeta.

Alla sera di Foscolo: analisi, figure retoriche e commento


ALLA SERA FOSCOLO PARAFRASI

Parafrasi.
Forse perché sei l’immagine della quiete della morte
Giungi a me così cara
O sera!Sia quando ti accompagnano(<>)liete
Le nubi estive e i venti primaverili sereni,

sia quando dal cielo carico di neve
porti sulla terra tenebre tempestose
scendi sempre invocata da me, e con dolcezza
occupi le strade più segrete che danno accesso al mio cuore.

Trasporti i miei pensieri lungo una strada
che conduce alla meditazione sulla morte e intanto
questo tempo crudele fugge via, e con lui scompaiono

 tutte le angosce e le preoccupazioni per colpa delle quali il tempo si consuma e mi distrugge,
e mentre io ammiro la tua pace ,
il mio spirito combattivo dentro rugge.