Il sentiero dei nidi di ragno: relazione libro di Italo Calvino

Appunto inviato da oscarweb Voto 6

analisi del titolo, trama, analisi del testo, analisi dei personaggi princiali, periodo storico e tecniche usate dall'autore. Relazione libro Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino (3 pagine formato doc)

IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO: RELAZIONE LIBRO DI ITALO CALVINO

Dati del testo: L’autore di questo romanzo è Italo Calvino, scrittore nato a Santiago de Las Vegas, Cuba nel 1923 e morto a Pisa nel 1985.
Partecipò alla seconda guerra mondiale nella Resistenza. La sua prima opera fu “Il sentiero dei nidi di ragno” scritto nel 1947 cui seguì una seconda edizione rielaborata dall’autore stesso nel 1964.
A questa, seguirono numerose opere quali “Ultimo viene il corvo” (1949), “Il visconte dimezzato” (1952), “Il barone rampante” (1957) e molte altre.
Scrisse anche saggi politici e letterari.
Il titolo di questo romanzo è “Il sentiero dei nidi di ragno” e l’edizione che andremo a trattare è quella del 1964.

Il sentiero dei nidi di ragno: scheda libro e riassunto


PERSONAGGI DEL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO

Genere del testo: Neorealistico.
Analisi del titolo: In un primo momento il titolo non può dire molto, sembra quasi qualcosa di estraneo alla vicenda. Leggendo il romanzo, però, ci accorgiamo che il luogo dei nidi di ragno prende un carattere predominante nella vicenda. E’ il luogo dove il protagonista va a nascondere una pistola che riesce a rubare ad un marinaio tedesco.
Il protagonista, Pin, la va a nascondere nel sentiero dei nidi di ragno, perché quel luogo significa qualcosa di particolare per lui. Solo lui è a conoscenza di quel posto, solo lui sa che i ragni fanno il nido ed è un posto dove andarsi a rifugiare quando ci si trova in pericolo. L’importanza che Pin attribuisce a questo luogo non è condivisa da nessuno, tranne che da un personaggio che si rivelerà l’amico che ha cercato per tanto tempo e che non era mai riuscito a trovare.

Il sentiero dei nidi di ragno di Calvino: riassunto


IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO: TRAMA

Trama: Il romanzo inizia descrivendo Pin ed il luogo in cui abita: il Carruggio. Pin è un ragazzo amato e allo stesso tempo odiato da tutti. Si sente troppo grande per stare con i ragazzi della sua età che lo detestano e con cui non va mai d’accordo, ma è troppo piccolo per stare con i grandi che sono così diversi ed incomprensibili con i loro continui cambiamenti di umore ed i loro discorsi a volte così complicati per lui. Siamo verso la fine della seconda guerra mondiale e anche gli uomini del Carruggio si stanno preparando per prendere parte alla Resistenza. Viene imposto a Pin di rubare la pistola del marinaio tedesco che si incontra con sua sorella, ma una volta rubata gli uomini (razza ambigua e traditrice, come dice lui) sembrano non essere più interessati a quell’oggetto. Pin fugge dall’osteria dove era andato ad incontrarli, ma dopo aver nascosto la pistola viene catturato dai tedeschi.

 

Il sentiero dei nidi di ragno: scheda libro