Ricerca su Giulio Cesare

Appunto inviato da fulminata89 Voto 5

Ricerca su Giulio Cesare (6 pagine formato doc)

Ricerca su Giulio Cesare - Caio Giulio Cesare Caio Giulio Cesare nacque a Roma il 13 luglio del 100 a.C. Faceva parte di un'antica e nota famiglia patrizia la Gens Julia che si diceva discendente da Iulo (pi?to come Ascanio), figlio del principe troiano Enea , che secondo il mito era figlio di Venere. Era anche legato al ceto plebeo, in quanto sua zia Giulia aveva sposato Caio Mario.

Leggi anche Riassunto su Giulio Cesare

La famiglia di Cesare non era ricca, secondo gli standard della nobilt?omana, e nessun membro della sua famiglia aveva raggiunto posizioni di rilievo in tempi recenti, sebbene nella generazione del padre ci fosse una rinascita delle loro fortune. Finiti gli studi, verso i sedici anni, part?on Marco Termo verso l'Asia, dove era in corso una guerra. In Oriente conobbe Nicomede, re di Bitinia, dove si ferm?r quasi due anni. Tornato a Roma diciottenne, Cesare sposerà volere del padre, Cossuzia, ma alla morte di questi nell'84 a.C.,

Leggi anche Biografia di Giulio Cesare

la rinnega per prendere in moglie la bella Cornelia, figlia di Lucio Cornelio Cinna , luogotenente di Mario, scatenando così l'ira del potente dittatore Silla, che aveva intuito le qualit?el giovane e cos?ell'82 a.C. gli ordin? divorziare. Le disposizioni del tiranno prevedevano che Cesare ripudiasse la moglie Cornelia, in quanto figlia di uno dei capi del partito democratico. Cesare si rifiut?prudentemente lasci?ma per il servizio militare in Asia e Cilicia . La cosa gli cost? condanna a morte e la confisca della dote della moglie; la condanna in seguito, su intervento di amici comuni, fu mutata in esilio. Rientr?Roma nel 78 a.C. alla morte di Silla e cominci? sua carriera politica come pubblico accusatore, percorrendo il cursus honorum.

Leggi anche Riassunto della vita, opere e stile di Giulio Cesare

Cesare come persona Tra gli innumerevoli ritratti che di lui ci sono stati conservati, particolarmente significativi sono due, quello del suo aspetto fisico, tracciato da Svetonio nelle sue Vite dei Cesari, e quello morale, tracciato dal suo grande avversario Cicerone in un passo della seconda Filippica.