"La scienza della personalità"

Appunto inviato da blecchina Voto 8

Riassunto del testo di L. A. Pervin e O. P. John. - La teoria della personalità dalle osservazioni quotidiane alle teorie sistematiche - Lo studio scientifico delle persone - Basi biologiche della personalità - Gli approcci delle teorie dell’apprendimento allo studio della personalità - Applicazioni e valutazione della teoria di Kelly - La teoria cognitivo-sociale: Bandura e Mischel - Elaborazione dell’informazione e approccio cognitivistico allo studio della personalità (52 pagine formato doc)

Lo studio della personalità rappresenta quell’area della psicologia che considera le persone nella loro totalità di individui come esseri complessi. Oggetto di studio sono le differenze individuali. Definizione: la personalità rappresenta le caratteristiche della persona che sono responsabili di modelli coerenti di sentire pensare comportarsi. L’esplorazione della personalità implica sforzi sistematici per scoprire e spiegare le regolarità nei pensieri sentimenti e comportamenti espliciti. Domande: CHI? COME? PERCHE? 5 aree da esplorare 1) STRUTTURA Si riferisce agli aspetti più stabili e durevoli della personalità: tratto: coerenza della risposta individuale a svariate situazioni tipo costellazione di molti tratti differenti teorie che implicano un sistema strutturale più complesso o più semplice, più o meno ordinato gerarchicamente. 2) PROCESSO Si riferisce ai concetti dinamici utilizzati per spiegare il comportamento 3 grandi categorie di concetti motivazione motivazioni edonistiche motivazioni di crescita o autorealizzazione motivazioni cognitive Modelli di riduzione della tensione Modelli di incentivo Motivazione alla competenza