Sistemazione dei terreni in pianura: Breve appunto sulla sistemazione a cavalletto o alla bolognese, tipica della pianura (1 pagine formato doc)

VOTO: 3 Appunto inviato da aleecs

Sistemazione a cavalletto o alla bolognese. E’ una sistemazione tipica della pianura Emiliana; il cavalletto è una striscia di terreno della larghezza di 4-8 m. intervallata dagli appezzamenti di terreno, di forma rettangolare. Su di esso viene coltivata la vite maritata insieme all’olmo. Gli appezzamenti hanno delle dimensioni di 80-120 m. di lunghezza e 20-30 m. di larghezza, essi sono separati dal cavalletto da fosse di raccolta delle acque (scoline) che corrono lungo i lati longitudinali. Per favorire il deflusso delle acque il terreno viene modellato con leggera pendenza verso le fosse di raccolta delle acque (baulatura a schiena d’asino o a padiglione). Vantaggi: 1. il costo di esecuzione non è eccessivo; 2. viene assicurato un rapido ed efficace smaltimento delle acque meteoriche; 3. la capacità di invaso è notevole (nei terreni di medio impasto è pari a 200-250 mc. per ettaro). Continua »

TAG: cavalletto
vedi tutti gli appunti di agraria »
Carica un appunto Home Appunti