Anatomia patologica del sistema cardio-vascolare: Riassunto sulle malattie del pericardio (emorragie, versamenti trasudatizi, processi flogistici); malattie del cuore (cardiopatia ischemica, infarto miocardico transmurale e subepicardico, angina pectoris, cardiopatia ischemica cronica, morte cardiaca improvvisa - Malattie dell'endocardio: endocarditi - Patologia dei vasi: arteriosclerosi, aneurismi (23 pagine formato docx)

VOTO: 8 Appunto inviato da federicoparolini88

Analizzando il cuore si va dall’esterno all’interno, quindi per primo si analizza il pericardio.
Vi è un pericardio parietale e un pericardio viscerale; i due foglietti delimitano il sacco pericardico, dove si trovano alcuni cc di liquido a funzione lubrificante, cioè per permettere lo scorrimento reciproco dei due foglietti, parietale e viscerale.

Le principali patologie che interessano il pericardio sono i versamenti liquidi, dovuti a:
1. Emorragie
2. Versamenti trasudatizi (liquido chiaro)
3. Processi flogistici


Tali processi provocano effetti meccanici che possono portare al tamponamento cardiaco, evento drammatico, che rende il cuore incapace di contrarsi efficacemente; perché si abbia tamponamento cardiaco è necessario accumulare una certa quantità di liquido.

Emorragie (versamenti emorragici)
a. Emorragie epicardiche, che possono essere dovute ad asfissia, diatesi emorragiche, terapie con anticoagulanti (intense e protratte nel tempo).
b. Emopericardio, versamento di sangue nella cavità pericardica, che può essere dovuto a:
Emorragia massiva (200-300 ml)  tamponamento
Emorragia a stillicidio  accumulo di sangue graduale e lento nel tempo, con adattamento distensivo del pericardio (è necessario accumulare molto più sangue, e quindi è necessario molto più tempo per arrivare al tamponamento).
Cause di emopericardio:
Rottura del cuore (infarto miocardico esteso) o di un vaso intrapericardico (aneurisma dell’aorta ascendente, rottura di un ramo dell’a. coronaria).
Traumatismi (incidenti, penetrazioni da armi; cateterismo cardiaco, angioplastica, sanguinamento suture).
Emorragie dal pericardio (neoplasie cardiache, sanguinamento da tessuto di granulazione [post-infarto]).


Versamenti trasudatizi
Presenza di liquido non emorragico (chiaro, limpido) nel sacco pericardico. Si parla di idropericardio quando la quantità di liquido è > 100 ml. Cause:
Anasarca (scompenso cardiaco congestizio, sindrome nefrosica)
Ostacolo locale alla circolazione venosa mediastinica (neoplasie)

Continua »

vedi tutti gli appunti di anatomia-patologica »
Carica un appunto Home Appunti