Estrazione del dna: Una relazione di laboratorio di biologia dove vengono descritti tutti i passi necessari per eseguire l'esperienza, corredati con una sintetica spiegazione (4 pagine formato doc)

VOTO: 6 Appunto inviato da riccardoserafin

RELAZIONE DI LABORATORIO DI BIOLOGIA
Titolo: Estrazione del DNA della polpa di frutta.
Obiettivo: Osservare la molecola degli acidi nucleici una volta separata dalla membrana cellulare che la protegge.
Principio:
A) Demolizione della struttura cellulare: al fine di estrarre la molecola del DNA bisogna disgregarla da ciò che la racchiude per permetterle di uscire dalla cellula e di srotolarsi senza perdere la sua caratteristica struttura a doppia elica.


Nel caso di una cellula vegetale, occorre demolire le strutture che la proteggono, ovvero la parete cellulare, la membrana cellulare e l’involucro nucleare;

B) Digestione delle proteine: associate al DNA ci sono varie proteine ricche di amminoacidi basici chiamate istoni. Gli istoni sono classificati in cinque tipi: H1, H2A, H2B, H3, H4. Gli ultimi quattro tipi si aggregano a formare un “rocchetto”, composto da 8 proteine a due a due uguali, su cui si avvolge il DNA per una lunghezza di circa 146 coppie di basi (a formare la struttura nota come nucleosoma), con l’istone H1 che si occupa di fissare il DNA sul nucleosoma e di collegare tra loro due rocchetti istonici contigui. La demolizione delle proteine istoniche è, dunque, indispensabile per ottenere del DNA più puro e quindi meglio visibile;


Continua »

vedi tutti gli appunti di biologia »
Carica un appunto Home Appunti