Controllo utente in corso...

Esteri: Il processo di esterificazione, usi e applicazione (formato word pg 2) ( formato doc)

VOTO: 0 Appunto inviato da glaring

Untitled 1. INTRODUZIONE  Esteri In chimica organica, composti formati dalla reazione di un acido, organico o inorganico, con un alcol. Tutti gli oli e i grassi di origine vegetale e animale e buona parte delle cere contengono esteri; ad esempio, essi sono presenti nel sego, nello strutto, negli oli di pesce (compreso l'olio di fegato di merluzzo), nell'olio di semi di lino e nella cera d'api. È un estere anche la nitroglicerina, un importante esplosivo. 2. IL PROCESSO DI ESTERIFICAZIONE  Il processo di formazione degli esteri, detto esterificazione, può essere considerato analogo a quello di neutralizzazione di un acido con una base per formare un sale; per questo motivo gli esteri venivano un tempo chiamati sali eterei (ossia volatili) benché, a differenza dei sali, non siano composti ionici. Nella loro preparazione, l'acido può essere sostituito dal suo cloruro o, alternativamente, è possibile far reagire il sale d'argento dell'acido con l'alogenuro alchilico che corrisponde all'alcol. Ad esempio, l'acetato d'etile, prodotto nella reazione tra acido acetico ed etanolo, può anche essere ottenuto per reazione del cloruro d'acetile con etanolo o dell'acetato d'argento con lo iodoetano. La reazione di idrolisi, in cui un estere viene scisso nell'acido e nell'alcol che lo costituiscono, procede a velocità accettabile solo in presenza di acidi e basi; se essa è realizzata per mezzo di un idrossido metallico (in genere di sodio o di potassio), è detta saponificazione. 3. USI E APPLICAZIONI  Gli esteri di acidi organici sono solitamente liquidi incolori, dal profumo gradevole, insolubili in acqua ma solubili nei solventi organici; alcuni possiedono l'odore caratteristico di fiori o di frutta e vengono per questo motivo usati come aromatizzanti e profumi (vedi Oli essenziali). Gli acetati d'etile, d'amile e di cicloesile sono i principali solventi usati nella preparazione delle vernici; lo ftalato di dibutile e il fosfato di tricresile vengono usati come plastificanti; molti formiati (metanoati) vengono usati nei trattamenti antiparassitari per fumigazione. Molti esteri sono prodotti fondamentali per la sintesi organica. Alcuni esteri sono importanti farmaci: il nitrito d'etile è un diuretico e un antipiretico, il nitrito d'amile è un antispasmodico usato nel trattamento dell'asma e delle convulsioni epilettiche, la nitroglicerina e l'acetato d'amile sono vasodilatatori usati per abbassare la pressione sanguigna e il chaulmoograto d'etile è un farmaco usato nel trattamento della lebbra. Continua »

vedi tutti gli appunti di biologia »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.145977973938 secondi