La tromba di Eustachio: Analisi anatomica della Tromba di Eustachio. (formato txt) ( formato txt)

VOTO: 3 Appunto inviato da nba

La tromba di Eustachio La tromba di Eustachio è un canale lungo 36 mm circa in parte osseo e in parte fibrocartilagineo e membranoso, che mette in comunicazione l'orecchio medio e la faringe; una delle sue estremità si prolunga fino alla cassa del timpano, mentre l'altra, più svasata e slargata, si apre nella parte laterale e superiore della faringe. La tromba di Eustachio permette all'aria esterna di penetrare nella cassa del timpano a ogni movimento di deglutizione, ottenendo così l'effetto di rendere uguale la pressione dai due lati del timpano. Le trombe uterine o di Falloppio od ovidotti sono due condotti simmetrici lunghi da 10 a 14 cm che collegano da entrambi i lati l'utero all'ovaia corrispondente. Nella tromba uterina si distinguono quattro successivi segmenti: la parte interstiziale, corrispondente all'estremità mediale, che attraversa la parete uterina in corrispondenza dell'angolo superolaterale e sfocia nella cavità dell'utero; l'istmo, che congiunge l'utero alla porzione principale della tuba, l'ampolla; il padiglione, che forma una specie di largo imbuto che circonda l'estremità superiore dell'ovaia. Il padiglione è provvisto di numerose fimbrie una delle quali in rapporto con l'ovaia, e presenta l'orificio addominale della tromba. La mucosa che riveste internamente la tromba forma molte pliche, il cui scheletro è dato da rilievi della tunica propria, ed è ricoperta da un epitelio cilindrico monostratificato provvisto di ciglia che agevolano la migrazione dell'uovo nella cavità uterina. La parete dell'organo è dotata di due strati muscolari e di una tunica avventizia. La tromba è circondata da una plica del peritoneo, il legamento largo. La boa a tromba è dotata di un dispositivo che per lagitazione delle onde emette dei suoni udibili a distanze anche molto elevate. L'impervietà di entrambe le trombe è una delle più frequenti cause di sterilità femminile. Fisica Le forme più usuali della tromba sono la parabolica, la conica, la esponenziale (usata per altoparlanti di grande potenza), caratterizzate dal fatto che l'area della sezione trasversale varia con la distanza dall'elemento vibrante con legge rispettivamente parabolica, lineare, esponenziale. La forma della tromba influisce sulle sue caratteristiche direzionali: l'effetto è crescente dalla forma parabolica a quella esponenziale. Agli effetti della fedeltà della riproduzione hanno molta importanza l'area della sezione di imbocco e l'area della camera di compressione, posta tra l'organo vibrante e la sezione di imbocco. Per avere elevata fedeltà convengono aree maggiori per basse frequenze, minori per alte frequenze: per coprire una larga banda di frequenze si usano perciò trombe multiple, costituite da più trombe affiancate o coassiali di dimensioni diverse; con più trombe affiancate uguali si riduce invece l'effetto direzionale. Meteorologia Tromba d'aria Dal vortice dei densi banchi di cumuli e cumulonembi la tromba si protende in forma di proboscide verso la superficie del Continua »

TAG: tromba
vedi tutti gli appunti di biologia »
Carica un appunto Home Appunti