Distillazione: Relazione di laboratorio di chimica sulla distillazione e sulla centrifugazione. (1 pagg., formato word) ( formato doc)

VOTO: 3 Appunto inviato da crycall2000

Untitled OBIETTIVO: separare i diversi componenti del vino attraverso il metodo della distillazione. MATERIALE: . Apparecchiatura per la distillazione. . Due beute. . Il bunsen. PROCEDIMENTO: si accende il bunsen sotto la beuta con il vino. Il gas del vino sale nel tubicino collegato alla beuta e arriva nel condensatore dove diventa liquido e arriva nell'altra beuta. Le prime gocce che scendono alla temperatura di 75° sono di alcol metilico, poi fino a 100° gradi è grappa; dopo è acqua. CONCLUSIONE: abbiamo visto che dalla distillazione del vino si ottiene un altro miscuglio che è quello della grappa. TIPO DI UTILIZZO: La centrifugazione è un metodo di separazione che viene utilizzato per separare dei miscugli. Per la centrifugazione si utilizza uno strumento chiamato centrifuga che separa il componente di un miscuglio facendo andare i componenti più pesanti sul fondo e quello più leggero resta a galla. PROCEDIMENTO DA ESEGUIRE: si mette in una provetta il miscuglio, la si infila nella centrifuga e nella parte opposta si inserisce un'altra provetta con dell'acqua distillata. Si accende la centrifuga e dopo circa 2 - 3 minuti la si spegne e si vedrà che sul fondo ci sarà il componente più pesante e in superficie ci sarà invece quello più leggero. Continua »

vedi tutti gli appunti di chimica »
Carica un appunto Home Appunti