Esperimenti di laboratorio: Appunto su esperimenti di laboratorio finalizzati al riconoscimento del glucosio e dei grassi (file.doc, 1 pag) ( formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da 86kiara86

Esperimenti di laboratorio: Esperimenti di laboratorio Riconoscimento del Glucosio Per questo esperimento sono necessarie otto provette, sono divise a coppie, le prime due contengono l'amido(A), le seconde il glucosio(G), le terze lo zucchero(Z) e le ultime non contengono niente perché servono in caso si rompessero delle provette. Con una pipetta si prelevano da un contenitore 2ml d'acqua distillata, che vanno poi immessi nelle apposite provette. Con una bacchetta di vetro si mescola il contenuto di ogni provetta, in un primo momento si può notare che l'amido e lo zucchero si sciolgono velocemente, mentre il glucosio avendo assorbito l'umidità si indurisce , ma alla fine mescolando con forza si riesce a sciogliere. Lasciando a riposo le provette per cinque minuti si può notare che A e Z non sono vere soluzioni perché galleggiano sull'acqua, solo G è una vera soluzione. Nella seconda fase dell'esperimento si procede con l'aggiunta del reattivo di Feeling (soluzione A+B), si mettono 15 del reattivo, in una delle due boccette, dove viene inserito il reattivo, l'acqua cambia colore. Con una molletta di legno si prende la provetta in cui è stato immesso il reattivo, e si mette vicino al Busen, la provetta per questioni di sicurezza deve essere rivolte verso l'esterno in modo che se il suo contenuto schizza fuori non faccia male a nessuno. Si lascia la provetta vicino al Busen, finché non bolle. L'acqua all'interno della provetta cambia colore, il glucosio diventa arancione, lo zucchero marrone, il controllo è azzurro, l'amido si è invece solidificato. Terza fase dell'esperimento nelle provette in cui non è stato inserito il reattivo di Felingh si inserisce il reattivo di Lugol si mettono 5 gocce in ogni provetta. Dopo aver fatto riscaldare le provette vicino al busen si nota che A diventa viola scuro, G e Z diventano arancioni. SECONDO ESPERIMENTO Riconoscimento dei grassi Prima fase In questo esperimento e necessario avere un Becker d'acqua, uno d`olio e un pezzo di carta da filtro, si mette sulla carta una goccia di acqua e una d'olio, si osserva l'espandersi delle due sostanze sulla carta, dopo pochi minuti si può notare che dove c'era l'acqua non è rimasto niente, mentre l'olio si è esteso. Seconda fase È necessario avere a disposizione un becker contente dell'acqua e uno contenente l'olio, viene usato un reattivo che si chiama Sudan 3 e serve a riconoscere i grassi. Si mettono 5 gocce del reattivo in ogni becker, e si osserva che l'olio assorbe totalmente il Sudan, cambia però colore diventa rosso, mentre nell'acqua il Sudan 3 Continua »

vedi tutti gli appunti di chimica »
Carica un appunto Home Appunti