L'apparato digerente e i vari organi: Descrizione dell'apparato digerente e degli organi che lo compongono con immagini (5 pagine formato doc)

VOTO: 3 Appunto inviato da desi4e91

Apparato digerente Insieme degli organi che provvedono alla trasformazione chimica degli alimenti in sostanze solubili semplici che possono essere assorbite dai tessuti. Nel corso della digestione queste trasformazioni avvengono grazie a reazioni catalitiche tra gli alimenti ingeriti e gli enzimi secreti nel canale alimentare. Gli organi che costituiscono l'apparato digerente sono la bocca, la faringe, lo stomaco, l'intestino tenue e l'intestino crasso; a questi sono annessi le ghiandole salivari, il fegato e il pancreas. La digestione comprende sia processi meccanici che chimici; i primi sono la masticazione, che riduce il cibo in particelle, l'azione di rimescolamento dello stomaco e la peristalsi intestinale. Queste forze spingono il cibo attraverso il tubo digerente e lo mescolano con varie secrezioni. I processi chimici fondamentali, coinvolti nella digestione e tutti catalizzati da specifici enzimi, sono la conversione dei carboidrati in zuccheri semplici, la degradazione delle proteine in amminoacidi e la scissione dei trigliceridi in acidi grassi e glicerolo. Quando il cibo viene ingerito e masticato, le ghiandole salivari producono la saliva che si mescola con il cibo. La saliva fluidifica i cibi solidi, rendendoli maggiormente suscettibili alla successiva azione delle secrezioni gastriche e intestinali, e contiene enzimi che scindono gli amidi in destrina e maltosio; inoltre lubrifica la bocca e facilita la deglutizione. L'AZIONE DELLO STOMACO E DELL'INTESTINO I succhi gastrici contengono sostanze come l'acido cloridrico e alcuni enzimi, tra cui la pepsina, il caglio e tracce di lipasi, che sarebbero in grado di esercitare la propria azione di degradazione anche sulle pareti dello stomaco, se queste non venissero protette dal rivestimento mucoso. La pepsina scinde le proteine in peptidi di varie dimensioni, il caglio separa il latte in una porzione solida e una liquida, e le lipasi agiscono sui grassi. Dopo la digestione gastrica le sostanze ingerite vengono gradualmente liberate nella parte superiore dell'intestino tenue, dove viene completata la digestione. La secrezione del succo gastrico stimolata dalla masticazione, dalla deglutizione e dalla presenza di cibo nello stomaco, non Continua »

TAG: cibo, stomaco
vedi tutti gli appunti di corpo-umano »
Carica un appunto Home Appunti