Diritto costituzionale

Appunto inviato da ghelfinic Voto 5

Note tratte direttamente dalle lezioni universitarie di diritto costituzionale: panoramica completa sulla materia (25 pagine formato doc)

IL DIRITTO COSTITUZIONALE

La vita dell'uomo non può prescindere dalla società civile, società in cui gli uomini istituiscono dei rapporti orizzontali, di parità disciplinati dal diritto privato.

La società politica implica invece dei rapporti verticali, di sovraordinazione e di subordinazione, non paritari, disciplinati dal diritto costituzionale.

Il diritto costituzionale ha il compito di giuridicizzare l'obbligazione politica ( che ha un contenuto fortemente indefinito ), ossia di sottoporre al diritto l'obbligazione politica. Nella politica è indispensabile la presenza di un'autorità perché la politica si pone dei fini comuni non raggiungibili se il loro contenuto non venisse sottoposto ad un'autorità. Il diritto, infatti, a differenza della sociologia e dell'economia, è una scienza deontologica, ossia una scienza che analizza i rapporti per capire come essi si devono svolgere.

Il diritto costituzionale è dunque quella disciplina giuridica che studia il rapporto di obbligazioni politiche da un punto di vista deontologico, secondo regole che sono dettate dall'ordinamento giuridico.




IL POTERE POLITICO

Ogni gruppo sociale necessita di un'autorità. Nella società politica vi è un'autorità per eccellenza, che detiene un potere di previsione, di indirizzo ( fa cioè convergere realtà diverse verso un fine unitario ), di decisione e di coordinamento di più attività.