Introduzione al sistema penale

Appunto inviato da vevina1990 Voto 4

Riassunto del manuale di diritto penale - Introduzione al sistema penale vol 1 (15 pagine formato docx)

Riserva di Legge

Il principio della c.d. riserva di legge in materia penale è stabilito dall’art. 25, 2° c, cost.
Al potere legislativo è conferito il monopolio delle fonti nella predeterminazione normativa dell’illecito penale, con la conseguenza di escludere che altre fonti inferiori – atti del potere esecutivo e della pubblica amministrazione – possano disciplinare la materia.

NOTE SULLA PROCEDURA PENALE (Clicca qui >>)


Il fondamento della riserva di legge risiede nella garanzia che esprime per il cittadino, derivante in primo luogo dal significato istituzionale del Parlamento nell’ambito della divisione dei poteri, dal suo essere espressione della sovranità popolare e del pluralismo politico, sociale e culturale. L’itinerario deliberativo della legge in Parlamento è infatti il luogo del confronto tra maggioranza e opposizione e tra le diverse forze politiche.

COMPENDIO DI DIRITTO PENALE (Clicca qui >>)


La definizione dell’area riservata

La sanzione penale si individua in primo luogo con riferimento alle pene indicate dall’art. 17 del codice penale. La posizione della garanzia e il contenuto della sanzione, destinato ad incidere – direttamente o indirettamente – sulla libertà personale. La pena pecuniaria, viene ricompresa nella nozione indicata, in caso d’insolvenza del condannato, in misure limitative della libertà personale e comunque in dipendenza della sua entità. Ciò vale tra l’altro a delineare una netta distinzione rispetto alla sanzione pecuniaria amministrativa.

DISPENSA DI DIRITTO PENALE (Clicca qui >>)


Il divieto di leggi penali regionali

Le regioni, com’è noto, sono titolari di un potere legislativo esercitato da un organo rappresentativo, il Consiglio Regionale. L’interrogativo che si pone è dunque costituito dalla possibilità per le Regioni di creare, norme penali a tutela dei beni sottesi alle materie di loro competenza. Il significato della riserva ha fatto ritenere però che il potere legislativo in materia penale appartenga allo Stato. Nel disegno costituzionale l’autonomia legislativa che consente alle Regioni, nelle sfere di loro competenza, di manifestare una attività autonoma di indirizzo politico non vale per la materia penale.