Metodo Voltamperometrico - Appunti di Elettrotecnica gratis Studenti.it

Metodo voltamperometrico: Descrizione del metodo voltamperometrico con voltmetro a monte, misurazione di resistenze e calcolo degli errori (13 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da antonioipsaropalesi

  1. Cenni teorici
Metodo Volt-amperometrico

Il metodo volt-amperometrico è un metodo che permette di ricavare la misura di una resistenza, rilevando la corrente che l'attraversa e la tensione ai suoi capi, applicando la legge di ohm R = Vx I.


Per effettuare la misura bisogna fornire alla resistenza corrente continua e bisogna realizzare un circuito costituito da un generatore di tensione in serie al resistore da misurare. Vanno poi opportunamente inseriti al circuito un amperometro, collegato in serie al resistore, e un voltmetro a monte (prima dell'amperometro), o a valle, (dopo dell'amperometro). Nell'eseguire l'esercitazione abbiamo collegato il voltmetro a monte.

Ecco sotto lo schema del circuito con il voltmetro a monte utilizzato nell'esercitazione.


Per sicurezza, per evitare forti sbalzi di tensione, abbiamo aggiunto, in serie al resistore da misurare, un reostato (resistenza variabile). Questo è un collegamento utile per evitare danni agli strumenti. Ecco in basso lo schema elettrico ottenuto.


Schema pratico

  • Errori sistematici ed accidentali
Utilizzando il metodo volt-amperometrico per la misura delle resistenze si commettono degli errori sistematici, in cui si altera il valore misurato di correnti e tensioni. Gli errori sistematici sono dovuti alla presenza degli strumenti: voltmetri, che assorbono piccole correnti, e amperometri, con piccole resistenze, che provocano una caduta di tensione. Continua »

vedi tutti gli appunti di elettrotecnica »
Carica un appunto Home Appunti