Induismo, buddismo e altre religioni e filosofia dell'Asia

Appunto inviato da theblackpearlool Voto 6

Riassunto schematico ma completo di Induismo, Buddismo e altre religioni e filosofia dell'Asia (6 pagine formato docx)

Sanscrito/lingue
1856: Scoperta sanscrito, William Jones: parentela sanscrito con greco, latino, celtico e gotico -> lingua comune.
Filippo Sassetti: somiglianza parole e numeri (sapta=sette, deva = dio).
1819: Schlegel, grammatica comparata (fonologia e morfologia) -> famiglia linguistica comune delle lingue parlate in Europa e alcune in Asia = indo germanico (indiano latino persiano germanico); indoeuropeo o ario ( improprio perchè lingue iraniche e indiane di origine indoeuropea).
Sanscrito: lingua ufficiale, familiare, liturgico sacrale.


Dialetti: 
tocario, indoiranico o ario, armeno, anatolico, greco, balto-slavo, illirico, germanico, latino, osco-umbro, celtico.
Il popolo indoeuropeo (Europa centro orientale) -> territori lontani = lingua si modificava causa contatto parlate nelle zone dei popoli in cui s'insediavano.
Ari vedici: 
Veda: ragveda, samaveda, yajurveda, atharvaveda.
4 sacerdoti: hotar, udgatar, adharvaryu, brahman (digiuno, dormire per terra, bagno e astinenza).
vedico: lingua colta, figure retoriche, sacra -> esigenza fissare regole -> grammatico panini -> samskrta (elaborato, perfetto).
pracriti: secondari (praktra = popolare, non elaborato): pali (buddismo), maharastri (giainismo) -> letterarie;


hindi (Unione Indiana) e urdu (Pakistan).
(Dal ragveda periodo paleovedico: società tribale, gruppi sociali e poi caste e)
Gli dei: 
Indra: vento - siccità - vita
Varuna: fa sì che la luna, il sole e le stelle seguano il suo corso
Agni: fuoco in cielo e in terra. Risiede nel focolare domestico e nei 3 fuochi.
          Dimora nel legno (nascita sfreg 2 pezzi legno), nelle acque e nel sole.
Soma: bevanda dell'immortalità.
Visnu.
Demoni:
I Yatu: stregoni persecutori. Assumono forme di animali del malaugurio (gufi o avvoltoi) e s'insinuano nei corpi e ne divorano la carne. Confondono la parola e fanno uscire pazzi.