Sigmund Freud

Appunto inviato da fede9911 Voto 5

Appunti sulla psicanalisi e sulla vita e gli studi di Sigmund Freud (4 pagine formato doc)

FREUD

-Nasce nel 1856 il 6 di maggio a Freiburg da una famiglia ebraica: suo padre era già sposato prima di avere Freud.Si sposò tre volte: la prima volta due figli, poi zero, e poi sei, di cui era primogenito e addirittura era zio di uno dei due figli della prima moglie, che era più vecchio di lui di un anno.


-Il suo studio si basa prima di tutto sulla auto-analisi e dopo anni arrivò a teorizzare la psico-analisi. Lui era un ebreo e a 4 anni si trasferì con la famiglia a Vienna dove c' erano i ghetti ebraici, che cominciavano a sfaldarsi: i vecchi ebrei rimanevano attaccati e uniti nel ghetto, contro il mondo; i figli invece volevano entrare nella società e uscire dal ghetto. Questo incise molto sulle sue teorie: tra l' ebraismo nuovo e quello vecchio c' era quella ribellione che troverà nei rapporti umani grazie alla psico-analisi.

-La prima cosa che studiò fu l' isteria: oggi non c'è più perché le condizioni sociali non lo permettono più.

Isteria= viene dal greco e vuol dire "nascosto" . Questa malattia colpiva le donne borghesi: rimanevano cieche o non riuscivano a parlare o si paralizzavano. Non si capiva cosa fosse.

-Ai tempi l' isteria si curava con l' ipnosi: Breuer capì più di tutti che l' ipnosi era la cura ideale. Ma non sempre la guarigione avveniva. Il metodo era questo: durante l' ipnosi la donna parlava riguardo alla prima volta che le venne la paralisi; una volta finita l' ipnosi la donna guariva. Poi però i sintomi e la malattia ritornavano.

-Freud capì che la parola aveva il dono di guarire: bisognava risalire al ricordo del trauma, senza per forza lo stato di trans e di ipnosi. Lui prima diceva alla donna di parlare, poi si rese conto che non c' era bisogno neanche del suo intervento. Le donne parlavano e dicevano tutto quello che avevano bisogno di dire.

-Lui scoprì il DETERMINISMO PSICHICO e inoltre intuì la COSCIENZA COME FATTO ECCEZIONALE DEL PENSIERO. Arrivò a queste due cose attraverso la pratica.