Cartesio: Appunti dettagliati sulla vita e sul pensiero filosofico di Cartesio (4 pagine formato doc)

VOTO: 7 Appunto inviato da photograph

Cartesio segna la svolta per il passaggio dal Rinascimento all'età moderna. I temi fondamentali della filosofia rinascimentale diventano i termini di un nuovo problema in cui sono coinvolto l'uomo come soggetto e il mondo oggettivo. Cartesio è anche il fondatore del razionalismo, che vede nella ragione il principale organo di verità, nonché lo strumento per elaborare una nuova visione complessiva del mondo.

René Descartes nasce il 31 marzo 1596 a La Haye, Touraine, e viene educato nel collegio gesuita di La Flèche (1604-1612). Nel suo Discorso sul metodo sottoporrà a critica gli studi condotti in questo periodo, insufficienti per fornire un orientamento sicuro all'indagine.


Nel 1619 racconterà di aver fatto in una notte tre sogni rivelatori, capaci di suscitare in lui la prima intuizione del suo metodo; questo verrà esposto nell'opera Regole per dirigere l'ingegno (1619-1630). Cartesio in questo periodo è nella milizia e partecipa alla Guerra dei trent'anni; può dunque viaggiare per l'Europa, dedicandosi agli studi di matematica e fisica e continuando a elaborare la propria dottrina.


Nel 1628 si stabilisce in Olanda per godere della libertà filosofica e religiosa e per lavorare a proprio agio. Inizia a comporre un trattato di metafisica; riprende lo studio della fisica e decide di scrivere un trattato sul mondo (o Trattato della luce), di cui divulga solo alcuni dei risultati raggiunti nei tre saggi Diottrica, Meteore e Geometria, a cui premette una prefazione intitolata Discorso sul metodo (1637). Nel 1640 conclude il trattato di metafisica, pubblicato nel 1641 con il titolo Meditazioni sulla filosofia prima, opera completa delle obiezioni di alcuni filosofi e teologi e delle risposte.
Continua »

vedi tutti gli appunti di filosofia »
Carica un appunto Home Appunti