Il Canada: Ricerca approfondita sul Canada. (file.doc, 10 pag) ( formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da dadaanto

Il Canada Canada Posizione: Continente: America del Nord. Confini: NORD: Oceano Artico; SUD: United States of America (49° parallelo); EST: Oceano Atlantico; OVEST: Oceano Pacifico; NORD-OVEST: Alaska (USA). Morfologia: Monti: Montagne Rocciose Canadesi, Monti Mackenzie, Catena Costiera, Monti Sant'Elia (a OVEST); Appalachi (a EST); il punto più elevato del Canada è il Monte Logan (6050 m) nella catena dei Monti Sant'Elia al confine con l'Alaska. Al Canada appartiene la sezione settentrionale dei monti Appalachi, una larga catena di montagne tra le più antiche della terra formatasi dal corrugamento ercinico. Le rocce sedimentarie sono state notevolmente corrose nel corso degli anni e nessuna delle cime attuali è sufficientemente alta da essere coperta da nevi perenni. Le piante più presenti nella regione appalachiana sono: pini, abeti, betulle, cedri, frassini e aceri. Gli Appalachi sono anche ricchi di giacimenti di minerali: ferro, petrolio, calcare e carbone. Le Montagne Rocciose Canadesi costituiscono la parte più settentrionale dell'intero sistema montuoso occidentale nord americano. Sono costituite da una fascia sottile di massicci estremamente ripidi che confluiscono nel bassopiano del fiume Liard. Si sono formate in epoche geologiche diverse dal Cretaceo al Quaternario. Sono coperte da praterie e da estese foreste di conifere, che forniscono abbondante legname. Sono presenti numerosi giacimenti di: carbone, rame, oro, ferro, piombo, molibdeno, petrolio, metano, argento e zinco. La disposizione nord-sud delle Montagne Rocciose che corrono parallele all'oceano Pacifico e, in misura minore, degli Appalachi non impediscono ai freddi venti polari di influenzare negativamente il clima dello stato. Entrambi i sistemi montuosi sono sfruttati per le loro risorse energetiche e minerarie. Sono ricchi di parchi nazionali e favoriscono il turismo invernale ed estivo. Colline: Circa il 50% del territorio (4.800.000 Km2 - 16 volte la superficie italiana - circa metà di quella europea) è occupato dallo Scudo Canadese una regione disposta a ferro di cavallo intorno alla baia di Hudson, ricca di colline arrotondate dall'erosione glaciale e cosparsa di laghi e acquitrini. Lo scudo costituisce una delle zone più antiche della crosta terrestre corrispondente al continente chiamato Laurasia. Le sue rocce contengono fossili risalenti ad oltre 2 miliardi di anni fa. Lo Scudo è anche ricco di minerali come: ferro, nichel, rame, zinco, uranio, oro, argento, platino e molibdeno. Nello Scudo meridionale si estendono foreste di latifoglie e pinete. In quello settentrionale, invece, prevale la tundra, caratterizzata da graminacee, licheni e arbusti nani. Pianure: A ovest dello Scudo Canadese si trovano le Grandi Pianure, proseguimento di quelle statunitensi, la cui fascia meridionale è chiamata "Canada utile" e rappresenta la parte più densamente popolata, più intensamente coltivata e industrializzata del paese. Fiumi: I fiumi canadesi (come il Mackenzie e il Nelson) Continua »

vedi tutti gli appunti di geografia »
Carica un appunto Home Appunti