Controllo utente in corso...

Disinfezione: Appunti di igiene (3 pagine formato doc)

VOTO: 6 Appunto inviato da stellaste

DISINFEZIONE
Gli interventi che possono neutralizzare l’ambiente, e quindi distruggere i microrganismi (m.o.) nell’ambiente sono: disinfezione e sterilizzazione.
La disinfestazione, cosa a parte, è la distruzione dei macroparassiti patogeni (insetti e ratti) capaci di trasferire gli agenti infettivi da un punto all’altro.
Le pratiche di disinfezione devono essere attuate dopo ogni nostra azione (intervento sanitario), mentre le pratiche di sterilizzazione è soprattutto per ambienti legati all’area chirurgica.
La disinfezione è una pratica-procedura messa in atto per distruggere tutti i microorganismi (patogeni e saprofiti) tranne quelli sporigeni (resistenti, che si trasformano in spora).


La spora è uno stato di resistenza, di conservazione, che quel m.o. adotta per rimanere stabili e protetti per periodi piu o meno lunghi.
Per distruggere le forme piu resistenti, e quindi anche le spore, ci vuole un procedimento più importante, che è la “sterilizzazione” (distrugge anche gli sporigeni, quindi sia quelli che vivono in forma vegetativa che quelli in forma sporigena).
L’obiettivo è quello di evitare il piu possibile e di far si che l’ambiente non rappresenti un pericolo ma i pazienti ma anche per gli operatori sanitari. Quindi evitare che l’ambiente sia contaminato, e soggetti recettivi sviluppino determinate patologie.


Continua »

vedi tutti gli appunti di igiene »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.0957858562469 secondi