Fondamenti Di Informatica

Appunto inviato da simonedp Voto 8

Aree disciplinari dell'Informatica; Paradigmi di linguaggi; stili e strutture di programmazione; shemi di controllo; Equivalenze; il Pascal... (29 pagine formato pdf)

1.1 INTRODUZIONE ALL'INFORMATICA L'informatica è: La scienza dei calcolatori elettronici(computer science) L'insieme delle applicazioni La scienza dell'informazione(Information theoty) La scienza della rappresentazione e della elaborazione dell'informazione Scienza dell'artificiale basata su molti livelli di astrazione(progettazione di "mondi artificiali" o "astratti" 1.2 AREE DISCIPLINARI DELL'INFORMATICA (secondo ACM Assocation for computing machinery) Algoritmi e strutture dati Linguaggi di programmazione Architetture degli elaboratori Sistemi operativi Ingegneria del software Computazione numerica e simbolica Basi di dati e sistemi per il reperimento dell'informazione Intelligenza artificiale Visione e robotica Sistemi distribuiti e reti di calcolatori 1.3 MACCHINE DA CALCOLO E COMPUTER (nella storia) Abaco (2000 a.c.) Pascal, Leibnitzmeccaniche (1600-1700) Jacquard, Babbagea programma (1800) Hollerith (1900) Aiken (MARK 1), Mauchly e Eckert (ENIAC1940-1945) Macchina di Von Neumanncalcolatore elettronico digitale a programma memorizzato (universale) 1.4 INTRODUZIONE ALL'INFORMATICA 2 1. GENERAZIONI DI COMPUTER Valvole (1939) Transistor (1947) Circuiti integrati (1959) (detti anche chip) Microprocessori (1975) Parallelismo massiccio L'evoluzione in campo informatico è iniziata creando calcolatori sequenziali, cioè che svolgono 1 operazione per volta; Poi si è sviluppata con la creazione di calcolatori paralleli, capaci di svolgere molte operazioni contemporaneamente. In questi ultimi si intende "velocità"il n di operazioni che svolge il calcolatore in una unità di tempo (sec). 2. PUNTI DI VALUTAZIONE PER UN CALCOLATORE Tecnologia Dimensioni (scala di integrazione) Potenza elettrica dissipata Velocità di calcolo Dimensioni di memoria Affidabilità Costo 3. DEFINIZIONE DI SISTEMI INFORMATICI Sistemi complessi (a vari livelli) hardware e software (e firmware) con molte parti interagenti interfacciati con un ambiente per svolgere un compito in modo autonomo (automatico) o interattivo (con operatori umani) HARDWARE: è la componente fisica, e quindi soggetta ad usura. SOFTWARE: è l'insieme di programmi che comandano l'hardware e non sono soggetti a danni fisici; Tuttavia possono contenere errori di progettazione. SOFTWARE APPLICATIVO: Per il controllo di apparati Per le funzioni organizzative Per la produttività personale Software di base (sistema operativo e ambienti di sviluppo) Software di comunicazio ne HARDWARE Appunto: La comunicazione tra due terminali può essere sincrona (richiede la risposta del destinatario) asincrona (non richiede la risposta del destinatario) o broadcast (comunicazione con più destinatari. 1.5 LINGUAGGI DI PROGRAMMAZIONE Il programma determina cosa fare, in che ordine e con che scopo. Ci sono più linguaggi di programmazione (a differenza di quello naturale, il linguaggio artificiale è unificato e scritto con vari programmi). Di solito i linguaggi di programmazione (circa 2000) sono univoci, mentre la lingua naturale è spe