istituzioni di sociologia: 1° pensatore che elabora un pensiero sociologico è EMILE DURKHIEM. La metodologia. La tipologia dell’agire sociale (4 pagine formato doc)

VOTO: 6 Appunto inviato da elycant2311

Istutuzioni di sociologia Istutuzioni di sociologia La sociologia nasce nella seconda metà dell'800. Primi temi fondamentali: ORDINE ----> trovare dei sistemi, dei valori che uniscano le persone all'interno di qualcosa di determinato (es. Durkheim) CONFLITTO ----> si pensa che, solo con il cambiamento dell'ordine, è possibile trovare una soluzione ai problemi sociali (ex. Marx) Questa era una grande DICOTOMIA (temi opposti, divaricazione). Altra grande dicotomia fu quella fra: OLISMO ----> è la società, il tutto che prevarica sull'individuo, la struttura sociale determina il fatto sociale (Durkheim) INDIVIDUALISMO ----> è l'uomo che cambia la società, da cui la società dipende, l'uomo ha delle responsabilità su di essa MARX (filosofo), autore importante, introduce il concetto di ALIENAZIONE (nella società moderna, con le catene di montaggio, l'individuo perde la sua personalità: l'unica cosa che conta è il lavoro e l'individuo s'identifica con l'oggetto del lavoro) e di CLASSE SOCIALE (borghesia, proletariato). Egli parla anche di MERCIFICAZIONE DEI RAPPORTI (rapporti sociali determinati dai rapporti economici, l'economia secondo MARX, determina tutte le dimensioni individuali e sociali. 1° pensatore che elabora un pensiero sociologico è EMILE DURKHIEM (1858-1917) Egli aveva un punto di vista di tipo OLISTICO. Criticò COMTE perché egli rimase ad un pensiero ancora di tipo filosofico e non sociologico, non trattava fatti concreti, era troppo astratto, la sua era FILOSOFIA SOCIALE. Durkheim parla di FATTO SOCIALE: i fenomeni sociali sono da considerare come cose. In quel periodo la Francia viveva tensioni sociali molto forti (si instaura la terza repubblica), ci sono forti spinte individuali così, per reazione, Durkheim puntò di più sulla dimensione sociale. Secondo lui ci vuole COSCIENZA COLLETTIVA (insieme di norme, valori, modi di pensare che accomunano le persone e sono interiorizzate, anche in modo inconsapevole, è un patrimonio comune che unisce le persone), che è superiore a quella INDIVIDUALE. Durkheim distingue anche tra: SOCIETA' ARCAICA = SOLIDARIETA' MECCANICA, avviene tutto più automaticamente, la società è più semplice, le persone fanno tutte la stessa cosa. SOCIETA' MODERNA = SOLIDARIETA' ORGANICA, ci sono varie professioni, è tutto + complesso, ognuno ha una sua individualità ci vuole però qualcosa che unisca gli individui, ci vuole una società compatta e che ognuno abbia un suo ruolo preciso per avere così un'organizzazione. Durkheim ritiene che le corporazioni dentro la solidarietà organica, hanno dei valori condivisi, sono già coese. La società ha una personalità morale, detta lei le norme, le regole. Egli sostiene che: RELIGIONE: pensa sia importante per tenere unite le persone, per dare dei valori comuni. La religione non intesa come la pensiamo noi ma anche la religione civile, cioè i valori comuni anche laici (es. senso di appartenenza alla patria - vedi USA) FAMIGLIA: ha una funzione di integrazione sociale, è sede dei valo Continua »

vedi tutti gli appunti di istituzioni-di-sociologia »
Carica un appunto Home Appunti