Luigi Pirandello

Appunto inviato da cla09 Voto 5

riassunto della vita di Pirandello; visione del mondo e la poetica: il vitalismo, il relativismo conoscitivo, l'umorismo, le poesie, le novelle, i romanzi e il teatro, i miti, Pirandello e la politica e analisi del testo delle opere Ciaulà scopre la luna e Il treno ha fischiato (7 pagine formato doc)

Luigi Pirandello. Luigi Pirandello nacque il 28 giugno 1867 ad Agrigento da una famiglia borghese. Il padre dirigeva delle miniere di zolfo che aveva preso in affitto. Finiti gli studi liceali si iscrisse alla facoltà di lettere presso l'Università di Roma.
Successivamente si trasferì presso l'Università di Bonn, in Germania, dove si laureò nel 1891 in filologia con la tesi "Suoni e sviluppi di suoni nel dialetto di Girgenti".Nel 1892 si stabilì a Roma dove iniziò ad allacciare i primi rapporti con il mondo culturale romano.

Leggi anche Riassunto su Pirandello

Nel 1894 si sposò ad Agrigento con Maria Antonietta Portulano.
Nel 1903, in seguito ad un allagamento delle miniere di zolfo del padre, la sua famiglia entrò in un periodo di crisi economica. Il disastro ebbe delle conseguenze drammatiche nella vita di Pirandello; la moglie infatti entrò in crisi che ben presto si trasformò in follia.

Leggi anche Vita e opere di Luigi Pirandello

L'allagamento delle miniere di zolfo segnò l'inizio del processo di declassazione di Pirandello; passò infatti da una condizione di borghese agiato ad una condizione di piccolo borghese.
Nel 1910 Pirandello intraprese la sua carriera teatrale; la produzione teatrale si intensificò notevolmente a partire dal 1915, anche se Pirandello non tralasciò la sua produzione narrativa.