Romanticismo italiano: riassunto

Appunto inviato da vdavid Voto 6

Analisi del contesto storico dello sviluppo del periodo romantico e dei suoi maggiori esponenti, con definizione di Romanticismo. Riassunto di letteratura italiana dell'ottocento sul Romanticismo italiano (6 pagine formato doc)

ROMANTICISMO ITALIANO: RIASSUNTO

Il Romanticismo. Il termine “Romantico”, nel corso dei secoli ha avuto una trasposizione di significato:
-    A metà del ‘600, nasce il termine “Romantic”, con una accezione negativa in quanto con esso si indicava ogni narrazione fantastica, come quelle scritte in lingua romanza, in opposizione a tutto ciò che faceva riferimento al classicismo.
-    Successivamente, nel ‘700,  con “Romantic” si indicheranno il Bello orrido e selvaggio dei paesaggi solitari ed aspri e, in collegamento, anche la disposizione d’animo che questi paesaggi suscitano in chi li osserva. Comincia quindi ad instaurarsi un’antitesi tra ciò che è Classico e ciò che è Gotico, medievale.
-    In Germania, alla fine del ‘700, abbiamo la strutturazione definitiva del termine Romantico. Novalis, infatti, con il termine “Romantico” esprime le esigenze spirituali ed estetiche delle coscienza moderna.
-    Nel 1798, i Fratelli Schlegel, sulla rivista Atheneum, definiscono “Romantica” la nuova poesia contrapposta a quella classica, armoniosa e composta, una poesia che è quindi irrequieta, drammatica. Essa è, dunque, una poesia di sentimento che nasce dalla dissoluzione del mondo classico, con l’inizio del Medioevo e con l’avvento del Cristianesimo.

Romanticismo italiano, riassunto di letteratura


ROMANTICISMO DEFINIZIONE

In sostanza, il termine Romantico è utilizzato in contrapposizione al Classico: esso appartiene a tutto ciò che fa parte della nuova sensibilità sia interiore che estetica, tipica di quest’epoca.
Possiamo fare un’ulteriore distinzione tra Romanticismo Perenne e Romanticismo Storico; Leopardi afferma che i classici intendono la natura in modo statico, ma anche la vita e l’arte, nel senso che abbiamo una persistenza di valori perenni ed immutabili, mentre afferma che i Romantici intendono la natura, la vita e l’arte in modo dinamico, come una continua trasformazione. Per cui, i classici intendono vita ed arte come equilibrio, come armonia derivante dall’imitazione di modelli ritenuti perfetti, mentre per i romantici la vita è un continuo divenire: essi hanno il senso del transitorio e del mistero.

Romanticismo italiano: riassunto e caratteristiche


ROMANTICISMO LETTERATURA RIASSUNTO

Questo stato d’animo, ovvero l’idea di non essere cristallizzati in una situazione statica, è una disposizione d’animo che, in effetti, vi era sempre stata in alcuni soggetti del passato, per cui un Romanticismo Perenne, inteso come stato d’animo, ci è sempre stato nel corso dei secoli. Invece, con Romanticismo Storico indichiamo il periodo di inizio ‘800, quando queste caratteristiche si precisano, questo stato d’animo viene tradotto come momento letterario ed artistico, acquista consapevolezza di sé divenendo un periodo storico nonché una vera e propria corrente. Il Romanticismo subentra all’Illuminismo: per alcuni aspetti le due correnti sono in antitesi, per altri sono analoghi.

Romanticismo italiano: analisi e i personaggi del movimento


IL ROMANTICISMO RIASSUNTO BREVE

Gli elementi pre-romantici presenti nell’Illuminismo erano:
-    Helder, 1744-1803, inserito nella stagione illuministica, ha alcune idee che precorrono quelle romantiche: innanzitutto, l’idea che la Storia sia in continuo progresso, un progresso dovuto alla Bontà del principio divino, diverso dal progresso illuministico legato unicamente alla ragione. Helder, inoltre, esaltava la poesia popolare e primitiva, in opposizione con tutti gli altri illuministi. Essa è popolare e primitiva in quanto nasce dalla Fantasia.