Madame Bovary: analisi e commento

Appunto inviato da passarox Voto 6

Madame Bovary: analisi dettagliatissima dei luoghi, degli ambienti, la focalizzazione, il narratore, i personaggi principali e secondari, le tecniche narrative e il commento del romanzo di Flaubert (4 pagine formato doc)

MADAME BOVARY: PERSONAGGI

I personaggi. Il romanzo presenta un numero elevato di personaggi, i cui ruoli nella vicenda sono molto diversificati, come diversamente approfondite sono la loro presentazione e caratterizzazione. Come annuncia il sottotitolo. dell'edizione francese ,"Costumi di provincia': è evidente l'intento di ritrarre la provincia francese s'cegliendopersonaggi emblematici , capaci di rappresentare un'intera classe sociale in un ambiente preciso. Un'importante innovazione introdotta da Flaubert è proprio quella relativa alla scelta del contenuto e dei personaggi: non più fatti storici lontani nel tempo e nello spazio, incentrati su figure eroiche,come facevano gli scrittori romantici, ma una storia qualsiasi che ha per protagonisti personaggi comuni (un uomo mediocre e una donna frustrata e destinata alla sconfitta) sullo sfondo della provincia francese dell'Ottocento. La vita di tutti i giorni con la sua apparente banalità diventa degna di essere rappresentata nella letteratura.

Madame Bovary: analisi e riassunto


EMMA BOVARY

Il personaggio principale è Emma Rouault, che l'autore cita , non casualmente, già nel titolo Madame Bovary se in epoca romantica "Emma"sarebbe stato un titolo adatto, perché avrebbe fatto riferimento ad un'eroina femminile e ad un destino individuale, ora, nell'ambito del realismo l'individuo non può essere rappresentato se non nelle sue relazioni con l'ambiente di provenienza e con quello in cui vive. Emma , dunque, già dal titolo appare nella sua situazione sociale di donna maritata e, in un certo qual modo, estraniata da quel cognome che non le appartiene. L'intero romanzo si sviluppa a partire da
questo personaggio e dall'evoluzione dei suoi sentimenti. Emma è un personaggio ricco, dalla psicologia complessa, che, proprio per queste ragioni, vive come  una costrizione insopportabile, la condizione sociale comune alle donne del XIX secolo: dipendenza economica dal marito, assenza di identità sociale al di fuori del matrimonio, nessuna possibilità di indipendenza e emancipazione personale.

Madame Bovary: analisi del testo


CHARLES BOVARY

L'autore ne decrive e ne rappresenta minutamente la lenta e dolorosa evoluzione che passa da un primo stato di insoddisfazione alla ricerca di soluzioni e di evasione dalla realtà, prima attraverso i sogni e le aspirazioni velleitarie, poi attraverso azioni precisE'., fino alla tragica conclusione della Sua vita e della storia. Inizialmente insoddisfatta della vita noiosa in casa con il padre vedovo, poi delusa e insofferente del grigiore e della monotonia della vita coniugaie con Charles ,infastidita dalla propria condizione sociale, la protagonista ha le velleità della persona mediocre, che coltiva sogni impossibili e ambizioni che, però ,ha ricavato dalla lettura di libri che si degradano in lei a livello della mediocrità piccolo-borghese, si irrigidiscono in luoghi comuni, angusti e ridicoli. Nutritasi nell'adolescenza di letture sentimentali e di romanzi melodrammatici, aspira ad un amore e a una vita eccezionali, tra salotti e ambienti mondani e
lussuosi , come quelli delle eroine romantiche di cui ha letto. Essa viene così a rappresentare quello che dal suo nome è stato, appunto, definito "BOVARISMO"; l'atteggiamento di chi ha un'immagine di sé diversa da quella reale e trasferisce sul piano dell'immaginazione l'aspirazione ad una vita  intensa e appassionata.

Madame Bovary: analisi del libro di Flaubert


MADAME BOVARY: COMMENTO

L'insoddisfazione, il fastidio per la propria condizione la portano a coltivare sogni impossibili e a attribuire fascino e attrattiva ad un mondo fittizio nel quale cerca di evadere dalle proprie aspirazioni frustrate. "Madame Bovary sono io" :questa famosa frase attribuita a Gustave Flaubert è densa di significato.
Nei sogni romantici della protagonista piccolo-borghesedi provincia, Flaubert proietta le componenti romantiche che sono presenti nella sua personalità , come nella società culturale e letteraria del suo -' tempo; vuole annientare il carattere velleitario, fantastico e sognante del Romanticismo (proiettandolo nella figura della protagonista) ,prendere le distanze da esso e, allo stesso tempo, criticare una parte di sé.