Montesquieu: la vita

Appunto inviato da cicone1987 Voto 5

riassunto della biografia dello scrittore e filosofo francese (2 pagine formato doc)

Montesquieu: la vita. Scrittore e filosofo francese nato nel 1689 nei pressi di Bordeaux e morto nel 1775 a Parigi. Figlio di un magistrato, venne indirizzato agli studi giuridici che completò nel 1708. Nel 1714 era già consigliere al parlamento di Bordeaux e due anni dopo ereditava da uno zio il titolo nobiliare, il patrimonio e la carica di presidente dello stesso parlamento.

Leggi anche La vita, le opere e il pensiero filosofico di Montesquieu

Studioso, appassionato tanto di problemi giuridici quanto di scienze naturali e di fisica, venne accolto dall'accademia delle scienze di Bordeaux, dove presentò e discusse interessanti memorie consacrate ad argomenti scientifici e filosofici. Nell'opera Le considerazioni sulle cause della grandezza e decadenza dei Romani (1734), egli compie il tentativo di interpretare la storia complessiva di Roma, riconoscendo le cause della grandezza romana nell'amore della libertà e della patria, e riponendo le cause della sua decadenza nell'eccessivo ingrandimento dello Stato, nella corruzione dovuta alle abitudini asiatiche contratte, nella perdita della libertà sotto l'impero.

Leggi anche Lettere persiane di Montesquieu: riassunto

La sua fama, ancora provinciale, si accrebbe enormemente con la pubblicazione delle Lettres persanes (1721; “Lettere persiane”). Uscite anonime (ma ben presto divenne noto il nome dell'autore ), le Lettere persiane, piccolo capolavoro di umorismo, offrono il pretesto all'autore, nel descrivere l'immaginario viaggio in Europa di due persiani, di fare un'acuta satira dei costumi e della società del tempo.