L'umorismo Nel Manzoni - Appunti di Italiano gratis Studenti.it

L'umorismo nel Manzoni: Ricerca approfondita sull'ironia e umorismo manzoniano utilizzata per la tesina di maturità (2 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da kikkettina90

DALL'UMORISMO ALL'IRONIA MANZONIANA


1) INTRODUZIONE: LA PERSONALITA' E CAPACITA' DI MANZONI:


- Gli aneddoti su presentano Manzoni come una persona spontaneamente arguta e pronta alla "battuta"

- Nel romanzo si coglie questo dalla capacità di ritrarre non solo i pregi, ma anche i difetti dei suoi personaggi

- in cui forse ritrova e fa confluire anche i suoi ( don Abbondio)

- e di sorriderne con indulgenza .

- I difetti presentati non sono volgari , ma debolezze umane come: l'avarizia, la paura, l'ignoranza, la codardia, la curiosità...

- ...altre volte a creare umorismo sono situazioni particolari pure, ma non scurrili (essere rimasti nubili, sentirsi la provvidenza, non riuscire a tacere...)


2) UMORISMO E IRONIA SECONDO LA CRITICA

- De Sanctis distingueva le due funzioni facendo coincidere l'umorismo con passi di trama e riflessioni particolari volte ad alleggerire la tensione o ad umanizzare una situazione riportando il " senso del limite e della misura " (*conversione dell'innominato alleggerita dalle povere riflessioni di don abbondio che sale sulla mula al castellaccio). Normalizzare e riportare alla vita comune le situazioni eccezionali. (LO CHIAMEREI EFFETTO CONTRAPPUNTO O CONTRASTO)

- Anche Petronio, nelle sue pagine critiche, riconosce che l'umorismo è la forma artistica di un complesso equilibrio, di armonia spirituale e di un'intenzione livellatrice di sentimenti eccessivamente elevati (don abbondio a colloquio col cardinal Federigo: due piani non paralleli, che non si incontrano mai...il cardinale non sa mettersi a livello di don Abbondio e don Abbondio non si lascia conquistare dalla santità del Cardinale) o tragici (*conversione dell'innominato alleggerito dalle povere riflessioni di don Abbondio che sale sulla mula al castellaccio; l'Innominato e la vecchia del castello

Continua »

vedi tutti gli appunti di italiano »
Carica un appunto Home Appunti