La morte di Annibale, Nepote

Appunto inviato da alepa Voto 3

Traduzione dal latino di "La morte di Annibale", di Cornelio Nepote. (1 pagina, formato word) (0 pagine formato doc)

LA MORTE DI ANNIBALE LA MORTE DI ANNIBALE MENTRE IN ASIA SI COMPIVANO QUESTE COSE , ACCADDE PER CASO CHE AMBASCIATORI DI PRUSIA CENASSERO PRESSO L'EX CONSOLE TITO QUINZIO FLAMININO E QUI FATTA MENZIONE DI ANNIBALE UNO DI LORO DICESSE CHE ERA NEL REGNO DI PRUSIA . IL GIORNO DOPO FLAMININO RIFERI' QUESTO FATTO AL SENATO . I SENATORI POICHE' RITENEVANO CHE CON ANNIBALE VIVO MAI SAREBBERO STATI SENZA INSIDIE , MANDARONO DEGLI AMBASCIATORI IN BITINIA , E FRA QUESTI FLAMININO , PERCHE' CHIEDESSERO AL RE , DI NON TENERE CON SE IL LORO PIU' GRANDE NEMICO E DI DARLO A LORO. PRUSIA NON OSO' DIRGLI DI NO ; SI OPPOSE SOLTANTO ALLA RICHIESTA DI COMPIERE GESTI CONTRARI ALLE LEGGE DELL'OSPITALITA' : DISSE LORO SE POTEVANO , DI CATTURARLO. ANNIBALE INFATTI VIVEVA NELLA STESSA LOCALITA' IN UN CASTELLO CHE GLI ERA STATO DATO DAL RE IN REGALO , E LO AVEVA COSTRUITO IN MODO CHE AVESSE USCITE IN TUTTE LE PARTI DELL' EDIFICIO, TEMENDO EVIDENTEMENTE CHE SUCCEDESSE CIO' CHE ACCADDE.QUANDO GLI AMBASCIATORI DEI ROMANI VENNERO IN QUESTO LUOGO E CIRCONDARONO LA SUA CASA CON UNA MOLTITUDINE DI SOLDATI , UN SERVO CHE SI AFFACCIAVA DALL' INGRESSO DISSE AD ANNIBALE CHE DAVANTI V'ERANO PIU' SOLDATI DEL SOLITO. EGLI GLI ORDINO' DI FARE IL GIRO DI TUTTE LE PORTE DEL PALAZZO E DI RIFERIRGLI PRONTAMENTE SE ERANO ASSEDIATE OVUNQUE ALLO STESSO MODO. DOPO CHE LO SCHIAVO VELOCEMENTE , AVEVA ANNUZIATO QUALE FOSSE LA SITUAZIONE , CHE OGNI USCITA ERA BLOCCATA , SI RESE CONTO CHE CIO' NON ERA STATO FATTO CASUALMENTE, MA CHE CERCAVANO LUI E CHE NON DOVEVA CONSERVARE PIU' A LUNGO LA VITA . PERCHE' NON FOSSE LASCIATA ALL'ARBITRIO ALTRUI, MEMORE DEGLI ANTICHI CORAGGI , ASSUNSE DEL VELENO , CHE AVEVA SEMPRE ABITUALMENTE CON SE. NEPOTE