Alessandro Manzoni: I promessi sposi, romanzo storico

Appunto inviato da scajax Voto 5

Contesto storico, poetica, tecniche narrative e storia delle tre edizioni del romanzo I promessi sposi di Alessandro Manzoni (2 pagine formato )

“I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni è un romanzo storico. Viene pubblicato nel 1827, periodo in cui nasce il Romanticismo (età romantica). Il contesto è romantico. Un aspetto tipico di quest’età è l’interesse per le epoche passate: molti scrittori ambientano la storia nel passato (anche Medioevo).

Il romanzo storico:
Offre il quadro di un’epoca del passato (Medioevo); 
L’autore illustra degli avvenimenti storici, politici, militari (molti realmente accaduti);

Lo scrittore inserisce in questo sfondo una storia privata, che investe sentimenti (storia inventata);
Gli eventi storici influenzano la vita privata dei personaggi inventati.


Siccome c’è questo interesse per il passato, nel 1819 in Inghilterra viene pubblicato il romanzo di Walter Scott “Ivanohe”. È un romanzo storico ambientato nell’Inghilterra del 12° sec. (1100). Il protagonista è Riccardo Cuor di Leone. La vicenda mescola personaggi storici ed inventati; viene ricostruita la società del passato. Questo romanzo ottiene un successo enorme di pubblico, fama e notorietà negli altri paesi europei e fa nascere la moda del romanzo storico. Il Manzoni viene influenzato da questa scia: si rifà su Scott e crea il romanzo “I Promessi Sposi”, che è ambientato al tempo della dominazione spagnola in Italia (1600).