Ciaula scopre la luna: analisi: approfondimento con domande e risposte sulla celebre novella di Pirandello. Analisi del testo di Ciaula scopre la luna (3 pagine formato doc)

VOTO: 3 Appunto inviato da semolino0536

CIAULA SCOPRE LA LUNA: ANALISI

Ciaula scopre la luna. L’ambiente
1. In quale epoca è ambientato il racconto?
2. Il racconto è ambientato tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900.
2. In quale regione è ambientato?
2. Il racconto è ambientato in Sicilia. Lo capiamo sia perché l’autore utilizza spesso espressioni dialettali siciliane, sia perché Pirandello fa esplicitamente riferimento a Comitini, un paese in provincia di Agrigento.
3. Nella miniera di cui si parla con quali metodi si estraeva lo zolfo?
3. Lo zolfo veniva estratto dai picconieri e in seguito trasportato all’esterno della montagna dai carusi come Ciàula.
4. In quali condizioni lavoravano i minatori?
4. I minatori lavoravano in condizioni molto pesanti: avevano orari di lavoro estremamente duri, faticavano nella sporcizia ed erano sorvegliati da Cacciagallina, un uomo che tutto sembra tranne che umano; basti pensare che la novella inizia con la sua minaccia di fare una strage se i minatori non fossero tornati in miniera per finire di estrarre lo zolfo.

Ciaula scopre la luna: commento


CIAULA SCOPRE LA LUNA: ANALISI PERSONAGGI

Il protagonista:
5. Perché Ciàula era soprannominato così?
Ciàula in siciliano significa cornacchia ed era stato soprannominato così perché ad ogni passo ne imitava il verso.
6. Qual era la sua età?
Aveva più di trent’anni, ma l’autore dice che era talmente scemo che poteva averne anche sette o settanta.
7. Come erano i suoi occhi? E la sua bocca? E le sue orecchie? E le sue mani?
Ciàula aveva occhi da ebete e una bocca sdentata; le sue orecchie erano sporgenti e ricurve come i manici di un’anfora e le sue mani erano nere per la sporcizia.
8. Come si vestiva quando non lavorava?
Ogni sera, non appena finiva di lavorare, Ciàula si cambiava e tolta la camicia sporca indossava un panciotto largo e lungo, ricevuto in elemosina, altrettanto sudicio, ma che in passato era stato probabilmente molto elegante.
9. A quale mansione era adibito in miniera? Quale abilità particolare mostrava sul lavoro? Quali strumenti usava per lavorare?

Ciaula scopre la luna di Pirandello: analisi e commento


CIAULA SCOPRE LA LUNA: ANALISI DEL TESTO

Ciàula doveva trasportare lo zolfo fuori dalla miniera, lavoro che richiedeva molta forza e resistenza. Ciàula era inoltre in grado di capire dove fosse in ogni momento; solo tastando ciò che lo circondava, riusciva ad orientarsi all’interno delle gallerie buie ed illuminate solo di tanto in tanto da piccole lanterne. Per lavorare usava un sacco che veniva riempito di zolfo e che Ciàula portava fuori dalla miniera appoggiandolo sulla spalla.
10. Sai descrivere il suo carattere? Quali atteggiamenti assumeva di frequente? Quali paure aveva? Era intelligente?
Ciàula sembra essere una ragazzo remissivo, pacifico, ubbidiente. Capitava spesso che, quando rivestendosi, indossava il panciotto di cui andava tanto fiero, gli altri minatori lo prendessero in giro, ma lui non se ne accorgeva neanche. Ciàula aveva pura del buio della notte: non temeva l’oscurità all’interno delle caverne della miniera, ma era terrorizzato quando doveva uscire dalla “buca” di notte per portare fuori il carico.

Continua »

vedi tutti gli appunti di letteratura-italiana »
Home Appunti