Carlo Porta

Appunto inviato da donuts Voto 0

Vita e opere dell'autore italiano. (1 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

CARLO PORTA CARLO PORTA GLI ANNI MILANESI Nasce a milano nel 1775 da una famiglia borghese Studia nel collegio dei gesuiti e poi comincia a frequentare un corso superiore di filosofia , ma il padre lo costringe alla carriera impiegatizia nella pubblica amministrazione Scrive l'almanacco “El lava piatt del Maneghin ch'è mort” , in dialetto milanese (meneghino è Domenico Balestrieri) GLI ANNI VENEZIANI Milano viene conquistata dall'esercito francese e il padre del poeta è costretto ad allontanarsi dal suo impiego Le condizioni economiche sono precarie , il poeta deve seguire il fratello a Venezia Frequenta gli ambienti teatrali e si esibisce come attore Ritorna a milano , approfittando del ritorno degli austriaci al potere Fonda nel 1801 la “Società delle Ganasse” Frequenta l'ambiente giacobino del “Teatro Patriottico” Si sposa con Vincenzina Prevosti DANTE IN MILANESE : L'AVVIO DELLA GRANDE STAGIONE CREATIVA Traduce in dialetto milanese l'inferno di Dante , che riscuote successo tra gli amici ed avvia il periodo creativo del poeta Scrive Desgrazzi de Giovannin Bongee , La ninetta del Verzee , Lament del Marchionn di gamb avert , On funeral IL TORMENTO DELLA CENSURA AUSTRIACA Si sparge voce che il poeta avesse scritto un poemetto antiaustriaco “Prineide” due anni dopo la barbara uccisione del ministro napoleonico Giuseppe Prina Aumenta l'attenzione della censura austriaca nei confronti del poeta anche dopo la confessione del vero autore del poemetto Tommaso Grossi La censure taglia e corregge le Poesie , uscite nel 1817 LA CAMERETTA PORTIANA Dal 1816 si riuniscono a casa del poeta molti intellettuali, e nasce una libera associazione culturale “La Cameretta” , luogo in cui avvenne una polemica tra romantici e classicisti A queste discussioni si rifà un poemetto Il Romanticismo Scrive delle opere di critica di costume : La nomina del capellan , Meneghin biroeu di ex monegh , Offerta a dio Muore a milano nel 1821 Nel 1826 vengono pubblicate le Poesie edite e inedite