Sei personaggi in cerca d'autore: analisi dettagliata

Appunto inviato da b32 Voto 7

Analisi dettagliata dell'opera teatrale di Luigi Pirandello "Sei personaggi in cerca d'autore": riassunto, analisi spazio-tempo, analisi dei personaggi, messaggio dell'autore e commento personale (3 pagine formato doc)

SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE: ANALISI DETTAGLIATA

Sei personaggi in cerca d'autore. Opera.
1.     Anno di pubblicazione: La commedia è scritta, rappresentata e pubblicata (a Firenze) nel 1921; nel 1925 è uscita un’edizione definitiva con un’importante prefazione.
2.     Riassunto: Sul palcoscenico dove si sta provando una commedia di Pirandello, il "Gioco delle parti", si presentano sei personaggi drammatici che si dichiarano abbandonati dall'autore che li ha creati, e cercano qualcuno che sia disposto a rappresentare la loro storia: sono il Padre, la Madre addolorata, la Figlia selvaggia (Figliastra), il Figlio, un Giovinetto e una Bambina.
Vinte le resistenze del capocomico, i sei inizieranno a raccontare la loro storia che risulterà molto confusa; i tre protagonisti della vicenda (Padre, Madre e Figliastra) cercheranno ognuno di portare a termine il racconto del proprio dramma, considerando superfluo quello altrui.

Luigi Pirandello, Sei personaggi in cerca d'autore: analisi dettagliata e riassunto


SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE: SCHEDA LIBRO

La Madre, dopo alcuni anni di matrimonio con il padre e la successiva nascita del figlio è andata a vivere con il segretario del marito, con il quale avrà tre figli: la Figliastra, il Giovinetto e la Bambina; ma la morte di lui lascia la famigliola senza soldi ed i suoi componenti sono costretti a ritornare in città; la madre vive con lavori di cucito nella sartoria di Madama Pace, che in realtà è una casa di appuntamenti.
Quest’ultima cerca di far entrare nel suo giro Figliastra (una ragazza molto bella), riuscendoci.
Dopo che la Madre scopre la Figliastra tra le braccia del Padre il quale, molto imbarazzato a causa della scoperta della moglie, ma anche inorridito per la scoperta del guaio in cui si erano cacciate le due, accoglierà tutti loro a casa sua, in una convivenza che risulterà essere impossibile.
Il Figlio, capendo la situazione di vergogna del padre, odia la Figliastra e la Madre, quest’ultima appunto perché aveva abbandonato il Padre.   
In questo clima di disprezzo e solitudine nascerà la tragedia che colpisce i più deboli e gli innocenti.
La storia  continua nella casa del Padre, dove la Madre scongiura il Figlio di essere meno ostile nei suoi confronti il quale esce e nel giardino scopre che la Bambina è annegata nella vasca, mentre il Giovinetto se ne stava fermo dietro un albero e, terrorizzato per l’accaduto, si uccide sparandosi.
Di fronte a questo epilogo il capocomico perde la pazienza, licenzia i personaggi e riconvoca gli attori per la sera. Tutti rimangono inchiodati al palcoscenico tranne la figliastra che scappa.
3.     Analisi spazio – tempo. Essendo un’opera teatrale , la vicenda si svolge in un teatro, mentre si sta provando “Il gioco delle Parti”, una commedia di Pirandello. La vicenda si svolge nei primi anni venti del ‘900.

Sei personaggi in cerca d'autore: analisi dettagliata e descrizione dei personaggi


SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE: DESCRIZIONE PERSONAGGI

4.     Analisi fisica e psicologica dei personaggi più importanti. Padre: è un tipo anziano di circa 50 anni; con i capelli biondi, occhi azzurri, è un po’ stempiato e mostra un volto pallido. Di lui si dice che “ha ancora la bocca fresca, aperta spesso ad un sorriso incerto e vano”; è stato tradito dalla moglie (Madre), la quale l’ ha tradito con il suo segretario.
Si vergogna dei suoi “tardivi appetiti” quando si accorge di essere stato scoperto, con in braccio la figliastra, dalla ex moglie nella casa di Madama Pace.
Si inorridisce appena resosi conto del guaio nel quale figliastra e moglie si sono cacciati.