Dante: Vita E Opere - Appunti di Letteratura gratis Studenti.it
Controllo utente in corso...

Dante: vita e opere: Descrizione della vita e delle opere di Dante Alighieri (2 pagine formato doc)

VOTO: 3 Appunto inviato da 221088

DANTE ALIGHIERI (1265-1321) DANTE ALIGHIERI (1265-1321) Nasce a Firenze in una famiglia di piccola nobiltà di parte guelfa Incontrò Beatrice donna di cui s'innamorò e che ispirò tutta la sua opera poetica Sposò Gemma Donati, per la quale era fidanzato per volontà paterna e ha avuto tre o quattro figli. 1287 trascorre qualche mese a Bologna dove studiò diritto 1289 partecipò a due fatti d'armi: la battaglia contro i ghibellini e la presa del castello pisano. 1290 Beatrice morì e porta il poeta in una grande crisi morale e religiosa e si risollevò dedicandosi agli studi di filosofia e teologia mentre riepilogava la propria storia d'amore nella “Vita Nuova” 1295 partecipò alla vita politica fiorentina. In quei anni c'era una grande lotta tra i Bianchi ( guelfi )e i Neri ( ghibellini ). Dante faceva parte dei Bianchi. Papa Bonifacio XIII favoriva i Neri. 1301 Papa Bonifacio XIII inviò a Firenze un avventuriero Francese con 800 mercenari, perché doveva fare da paciere tra i Bianchi e i Neri. Dante era stato inviato a Roma per convincere il Papa a non attaccare Firenze. Mentre era assente in città, i Neri attaccarono Firenze . Dante fu accusato di corruzione e rifiutò di presentarsi ai giudici e non rientrò mai più a Firenze. 1302 i suoi beni furono confiscati e lui viene condannato a morte. Iniziò così il suo esilio 1321 Morì a causa della malaria. OPERE: DIVINA COMMEDIA poema didattico-allegorico. E' diviso in tre Cantiche: Inferno, Purgatorio e Paradiso. Il Purgatorio e il Paradiso sono composti da 33 canti mentre l'Inferno da 34. I numeri danno grande importanza nella Commedia i numeri sono: 1 = rappresenta l'unicità di Dio 3 = la trinità 7 = compare spesso nella Bibbia e indica i giorni della settimana, i peccati capitali, le virtù ecc. sono i cieli del Paradiso 9 = sono i cerchi del girone dell'Inferno (3x3) INFERNO: il poema rappresenta il viaggio immaginario che Dante compie nei regni dell'Aldilà. Smarritosi in una paurosa selva oscura ( situata nei pressi di Gerusalemme ) Dante incontra Virgilio e, guidato da lui, inizia la discesa per l'Inferno. Questa è una voragine a forma di cono che si apre sotto Gerusalemme. La voragine si spalancò quando fu precipitato Lucifero dal cielo. Lungo le pareti del corno ci sono grandi ripiani dove sono distribuiti i dannati. Man mano si scende il peccato è più grave, i dannati sono sottoposti ad atroci sofferenze e devono sostenere fatiche fisiche. PURGATORIO: è circondata dalle acque dell'emisfero australe, sulla quale si trovano le anime che dopo un lungo periodo di espiazione dei loro peccati andranno in Paradiso. Alla base della montagna c'è l'Antipurgarorio, luogo dove si trovano gli spiriti dei pentiti solo in fin di vita. PARADISO: Qui Dante viene accompagnato da Beatrice, lui sale di cielo in cielo e incontra in ciascuno di esso anime che scendono dall'Empireo per incontrarlo. CONVIVIO : argomento dottrinale e filosofico,scritto in parte per scagionarsi, mostrando la propria sapienza. Scr Continua »

vedi tutti gli appunti di letteratura »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.0229849815369 secondi