Poesie Di Charles Baudelaire - Appunti di Letteratura gratis Studenti.it

Poesie di Charles Baudelaire: Commento e analisi di "Albatros" e "Corrispondenze". (2 pg - formato word) ( formato doc)

VOTO: 0 Appunto inviato da dade182

Charles Baudelaire Charles Baudelaire “Corrispondenze” E' una poesia-manifesto in cui Baudelaire enuncia una determinata visione del mondo e delinea la funzione della poesia, una funzione di tipo mistico. Le forme materiali della natura non sono che simboli di una realt?i?ofonda e autentica, che si colloca al di l?elle cose. Una rete di legami misteriosi unisce tutte le realt?n un'unit?cculta, che l'uomo non riesce a cogliere, anche se i simboli gli suonano familiari perch?orrispondono a qualcosa che giace nel profondo di ognuno. Per riuscirci l'uomo deve rinunciare alla visione razionale e abbandonarsi alle sensazioni che, nella loro essenza non razionale, mettono in comunicazione con il profondo. Infatti, al di l?elle apparenze, soggetto e oggetto non sono distinti, ma uniti in una “unit?rofonda e tenebrosa”. Una corrente sotterranea unisce l'inconscio e la realt?sterna. Tale legame pu?sere percepito dall'uomo solo con le sinestesie. La poesia non si colloca pi?l piano della comunicazione logica, ma agisce a livelli pi?ofondi, evocando analogie misteriose. Il suo linguaggio deve quindi essere allusivo, poich?a poesia deve essere una rivelazione del mistero. “L'albatros” L'albatros, con le sue ali maestose, domina nel cielo, ma quando si posa sul suolo, proprio a causa delle ali, appare goffo e ridicolo. Cos?l poeta, con le grandi ali della sua superiorit?pirituale, delle sue capacit?ntellettuali e della sua sensibilit?non viene compreso dagli uomini comuni, ma trova il proprio spazio privilegiato nell'arte. Si delinea qui il conflitto tra l'intellettuale e il mondo borghese che ?l centro della cultura ottocentesca. In una societ?he ha come valori fondamentali l'utile, l'interesse, la produttivit?il senso pratico, e che trasforma anche l'opera d'arte in merce, l'artista, teso verso valori ideali e spirituali, appare diverso, inadatto alla vita comune. La societ?considerandolo come un essere improduttivo, lo priva del prestigio di cui aveva sempre goduto, lo emargina, lo declassa, lo guarda con scherno e sospetto. Da quest'atteggiamento nasce nel poeta un senso di colpa, che lo fa sentire “maledetto”. Ma egli reagisce rovesciando il senso di colpa, assumendo la propria diversit?ome segno di superiorit? nobilt? rifiutando a sua volta la gretta societ?orghese che non lo comprende. Correspondances di Baudelaire: Questa poesia di Baudelaire ?onsiderata il manifesto del simbolismo francese, la natura viene infatti definita come una foresta di simboli, un luogo sconosciuto e misterioso in cui il poeta invita il lettore a perdersi. Siamo lontani dalla concezione naturalistica dello studio razionale della natura, qui il lettore deve cercare di decifrare, di interpretare i simboli, stimolando la proprie facolt?ntuitive.Molto importante ?l riferimento alla diversit?ei profumi, ed il cosiddetto "canto dei sensi": la poesia attinge a tutte le sensazioni, visive. olfattive e uditive (la musica gode di una not Continua »

vedi tutti gli appunti di letteratura »
Carica un appunto Home Appunti