Controllo utente in corso...

"Il garofano rosso": Appunto di recensione su "Il garofano rosso" di Elio Vittorini. (file.txt, 1 pag) ( formato txt)

VOTO: 5 Appunto inviato da leogin

Relazione del libro "Il garofano rosso" di Elio Vittorini INVENTIO 1) riassunto della fabula: Alessio Mainardi è un liceale siciliano di sedici anni che narra con l'amico Tarquinio, di due anni più grande di lui, le vicende tipiche della loro adolescenza. I due ragazzi, spinti dalla voglia di essere adulti, aderiscono al fascismo sebbene non capiscano perfettamente le idee di questo movimento, tanto in voga in quel periodo. Accomunati dalle medesime idee antiborghesi, i due giovani danno origine ad un mondo tutto loro chiamato "La Cava", all'interno del quale si discute di politica si elogiano le figure ideali, come Rosa Luxemburg. Accanto al tema dell'amicizia è accostato quello dell'amore che Alessio prova nei confronti di una studentessa diciottenne chiamata Giovanna. Fra i due ragazzi vi era stato una volta sola un bacio effimero e un dono da parte di Giovenca di un garofano rosso. In realtà la ragazza è indifferente al sentimento che Alessio prova per lei. Il ragazzino viene bocciato per aver partecipato all'occupazione della scuola e ritorna tristemente al suo paese d'origine, situato nel nord, dove trascorrerà le vacanze estive. In questo soggiorno nel paese natale rivive, accanto alla famiglia, tutti i momenti felici della sua infanzia, ma le sue posizioni antiborghesi lo portano a contrasti con la famiglia stessa, come il disprezzo del lavoro del padre, imprenditore, mentre apprezza maggiormente il lavoro degli operai dipendenti nell'azienda del padre. Al suo ritorno in Sicilia ritrova l'amico Tarquinio, ma qualcosa nel loro rapporto è cambiato, l'amico assume un atteggiamento da adulto quasi sforzato, e fra i due nascono delle incomprensioni. Abbandonato dall'amico Alessio decide di impegnarsi sui libri per superare gli esami, e riuscirà perfettamente nel suo intento, superando brillantemente gli scritti. Ma l'impegno scolastico avrà vita breve, in modo particolare a causa dell'incontro di Zobeida, una prostituta misteriosa, con la quale Alessio intraprende una relazione amorosa, passionale, con sentimenti ben lontani da quelli che provava per Giovanna, è qualcosa di diverso ed intenso. Pare quasi che Alessio si sia innamorato veramente di questa donna ma appunto per questo motivo ha termine la loro relazione: Zebeida è una prostituta e come tale non ha il permesso di innamorarsi. Tempo dopo il giovane siciliano incontrerà i vecchi compagni di scuola e l'amico Tarquinio ma non per un incontro felice tra amici, bensì al funerale di una ragazza siciliana di diciotto anni, Daria Cortis, suicidatasi per amore. Il fatto sconvolgente li farà incontrare dopo il funerale, tutti uniti, in un bar ad ascoltare il discorso di un ragazzino a noi sconosciuto. Questo ragazzino propone le sue idee criticando la società borghese, propone un codice d'amore che regoli i rapporti umani amorosi e non, rispecchiando ancora le aspirazioni della gioventù del tempo. 2) personaggi ALESSIO MAINARDI : è il protagonista del romanzo, è un liceale sedicenne che desid Continua »

vedi tutti gli appunti di libri »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.210108995438 secondi