Metodi Del Servizio Sociale: Riassunto - Appunti di Metodi E Tecniche Del Servizio Sociale gratis Studenti.it

Metodi del servizio sociale: riassunto: appunti e riassunti per l'esame di metodi e tecniche del servizio sociale (11 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da valecirillo

METODI DEL SERVIZIO SOCIALE RIASSUNTO: LA RELAZIONE D'AIUTO

Si ha relazione d’aiuto quando vi è un “incontro” tra 2 persone, di cui 1 si trova in condizioni di sofferenza, conflitto, confusione e disabilità (rispetto ad un problema ke lo affligge), e un’altra dotata di un grado “superiore”di adattamento, competenze e abilità rispetto a queste stesse situazioni o tipo di problema. Se tra queste 2 persone si riesce a stabilire un contatto (una relazione) ke sia effettivamente di aiuto, allora è probabile ke la persona in difficoltà inizi qualche movimento di maturazione, chiarificazione e apprendimento, che la porti ad avvicinarsi all’altra persona (assorbendone qualità e competenza).
L’operatore professionale d’aiuto è una persona ke per mestiere deve porre sé stesso come catalizzatore di questi processi di crescita; compito ke richiede grande maturità, disponibilità umana e un’effettiva padronanza di abilità pratiche molto precise.

La metodologia dell'assistente sociale: dispense


METODI E TECNICHE DEL SERVIZIO SOCIALE RIASSUNTO: CARL ROGERS E LA RELAZIONE D'AIUTO

La relazione d’aiuto , nell’ottica di Carl Rogers , dovrebbe essere esclusivamente strumento di libertà, per creare attorno la persona condizioni favorevoli alla crescita, qualunque essa sia, senza attenzioni morbose alla patologia.
La relazione d’aiuto ha una sua principale finalità: quella di restituire autonomia, un maggior senso di autostima e dignità alla persona.
Risulta allora importante ke la persona venga trattata in modo tale da poter sperimentare, già nel processo d’aiuto, un adeguato clima di autodeterminazione, valorizzazione.

Il lavoro sociale individuale, riassunto


METODI E TECNICHE DEL SERVIZIO SOCIALE APPUNTI

Per Rogers dal punto di vista umanistico, esistono 3 conquiste:
1- l’attore principale del processo di aiuto è individuato in colui ke questo aiuto ricerca e richiede : l’aiuto non consiste nel proporre soluzioni, quanto nel togliere ostacoli, rendendo così possibile il dispiegarsi di energie, potenzialità che la persona possiede.
2- Spostamento delle abilità tecnico procedurali, alle cosiddette qualità umane: la tecnica consiste nel padroneggiare atteggiamenti ke sono qualità umane (qualità affinate con l’esperienza)
3- Spostare l’attenzione verso il processo di aiuto. Le condizioni sono spostate dai grandi sistemi teorici di riferimento, sistemi tecnici della psicologia, non sempre sufficienti per complessità.

Continua »

vedi tutti gli appunti di metodi-e-tecniche-del-servizio-sociale »
Home Appunti