Il Ruolo Del Gioco Nello Sviluppo Del Bambino - Appunti di Pedagogia gratis Studenti.it

Il ruolo del gioco nello sviluppo del bambino: L'importanza del gioco nello sviluppo cognitivo e fisico del bambino.(formato word 1 pg) ( formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da antocb

Untitled IL RUOLO DEL GIOCO NELLO SVILUPPO DEL BAMBINO. I numerosi studi condotti sul gioco soprattutto negli ultimi 40 anni, hanno portato al riconoscimento del ruolo centrale che esso svolge nel processo di sviluppo infantile. L'attività ludica è infatti la forma di espressione privilegiata dal bambino, lo strumento attraverso il quale si rapporta a se stesso, esplora il mondo circostante, ha la possibilità di ricombinare in maniera personale e creativa le informazioni, le indicazioni, i segnali che gli vengono dall'ambiente. Il gioco è quindi un'azione che il bambino compie intenzionalmente per inserirsi nella realtà che lo circonda e per manipolarla. Il gioco come gioco ha per caratteristica centrale di essere orientato verso la creatività, dunque verso il cambiamento, verso il possibile. E' nel giocare che il bambino sperimenta con successo la possibilità di intervenire attivamente sugli elementi che lo attorniano. Il gioco è un'attività gratificante poiché non è condizionato da pressioni interne o esterne e tende perciò solo al piacere e alla conferma di sé. Il gioco aiuta ad acquisire consapevolezza di sé a elaborare insomma un'identità sociale e personale. Il gioco può avere due dimensioni: -solitaria, realizzata in spazi chiusi, ripetitiva, condotta in compagnia di un giocattolo che riproduce qualche aspetto della realtà o è derivato da altri prodotti, veicolati soprattutto dalla TV; -collettiva, sono i giochi all'aperto, strutturati secondo regole a volte molto antiche o dettate sul momento dall'organizzazione spontanea. Durante il primo anno di vita giocare è il modo con cui i piccoli conoscono l'ambiente che li circonda. In seguito, quando si gioca a fare finta di… è come se si allenassero a diventare grandi. In una stanza è racchiuso il mondo intero: una scatola può trasformarsi in un'automobile, un mantello fa di un bambino un super eroe, ecc. Anche i piccoli dispiaceri vengono superati rivivendoli nel gioco: ad esempio le lacrime per il distacco dalla mamma spariscono quando una bambola prende il suo posto. Un' adulto sereno ed equilibrato è stato, da piccolo, un bambino che ha potuto esprimersi liberamente nel gioco. Quindi non sono necessari giocattoli costosi o elaborati bastano oggetti semplici che stuzzichino la naturale fantasia del bambino. Continua »

TAG: giocattolo
vedi tutti gli appunti di pedagogia »
Carica un appunto Home Appunti