Democrazia Cristiana e mondo cattolico: Democrazia Cristiana e mondo cattolico nell’epoca del centrismo. Chiesa e democrazia cristiana. Comitati civici. Sedi della democrazia cristiana a Roma. Alcide De Gasperi. (38 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da dommaida

Il 18 aprile 1948 è una data fondamentale nella storia italiana. Attraverso una curiosa periodizzazione di mezzo secolo in mezzo secolo, nei cento anni precedenti il 18 aprile l’Italia ha definito la sua configurazione storico-politica. Il 1848 ha segnato la fine del progetto cosiddetto neo-guelfo, che prevedeva il raggiungimento dell’unità e dell’indipendenza in un modo — per quanto discutibile — rispettoso delle radici cattoliche-universali e contemporaneamente municipalistiche dell’Italia e, al contrario, il sopravvento di forze politiche lontane e avverse alla Chiesa, come la Società Nazionale e il Partito d’Azione, la prima dominata dalla volontà di espansionismo del Regno di Sardegna e il secondo nazional-rivoluzionario. Cinquant’anni dopo, i "fatti di Milano" del 1898 hanno prodotto una profonda frattura fra queste stesse forze liberali che, distinte in Destra storica e in Sinistra, avevano fino ad allora governato la nazione. Come ha scritto Giovanni Spadolini (1925-1994), i cannoni del generale Fiorenzo Bava Beccaris (1831-1924)... Continua »

vedi tutti gli appunti di politica »
Carica un appunto Home Appunti