procedimenti di connessione,riunione separazione astensine ricusazione e rimessione

Appunto inviato da dante Voto 3

Si tratta di riassunti dei procedimenti disciplinati dagli artt 12 e seg.c.p.p. facendo riferimento sia alla disciplina del codice di procedura penale che quella generale di un manuale di procedura penale (6 pagine formato doc)

LA CONNESSIONE (artt 12 seg cpp)-La connessione si ha nel caso in cui due o più reati sono tra loro collegati,allora la legge LA CONNESSIONE (artt 12 seg cpp)-La connessione si ha nel caso in cui due o più reati sono tra loro collegati,allora la legge stabilisce la competenza di un unico giudice. Secondo l'art 12 si ha connessione:1)se il reato per cui si procede è stato commesso da più persone in concorso o Cooperazione tra di loro o se più persone hanno determinato l'evento con condotte Indipendenti. 2)se una persona è imputata di più reati commessi con una sola azione od omissione o con più azioni od omissioni esecutive di un unico disegno criminoso 3)se dei reati per cui si procede gli uni sono stati commessi per eseguire od occultare gli altri. In tali casi,per quanto riguarda la competenza per materia,proprio perché la connessione determina un altro tipo di competenza,secondo l'art 15 cpp se alcuni dei procedimenti connessi appartengono alla cognizione della corte d'Assise ed altri a quelli del tribunale,è competente per tutti la corte d'Assise(quindi risponde per tutti il giudice superiore) Per quanto riguarda la competenza per territorio determinata da connessione è stabilita dall'art 16;ora ,nel caso in cui i giudici sono ugualmente competenti per materia,la competenza per territorio appartiene al giudice competente per il reato più grave e nel caso di pari gravità al giudice competente per il primo reato. Inoltre ex comma 2,nel caso di connessione secondo la lettera a,ossia in tutti i casi di concorso o cooperazione in un unico evento,qualora le condotte sono state commesse in luoghi diversi,il giudice competente è il giudice in cui è avvenuta la morte. Al 3 comma infine indica l'art. 16 che i delitti sono più gravi delle contravv,e che tra delitti e tra contravv si considera più grave il reato per il quale è prevista la pena più elevata nel massimo o nel caso di uguale massimo,nel minimo. Secondo l'art 14 cpp la connessione non opera tra procedim relativi ad imputati che al momento del fatto erano minorenni e procedimenti relativi ad imputati maggiorenni;inoltre non opera tra proced per reati commessi quando era minorenne e quando era maggiorenne. Secondo l'art 13 se alcuni dei proced connessi appartengono alla competenza del giudice ordinari ed altri alla Corte Cost., è competente per tutti quest'ultima. Tra reati comuni e quelli militari la connessione opera solo quando il reato comune è più grave e in tal caso è competente per tutti i reati il giudice ordinario. LA RIUNIONE (art 17 e seg cpp). Per riunione si intende la possibilità ,quando ricorrono i presupposti previsti dalla legge,di trattare più processi all'interno di un solo e complesso contesto processuale. A tal fine,l'art 17 dispone che “la riunione dei processi pendenti nello stesso stato e grado davanti al medesimo giudice può essere disposta quando non determini un ritardo nella definizione degli stessi,in due casi: 1)nei casi previsti dall'art 12(ossia in tutti i