Introduzione alla psicologia: la scienza del comportamento umano: La psicologia abbraccia vari ambiti, viene comunemente definita come la scienza del pensiero e del comportamento umano (2 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da dariocardinali

Untitled INTRODUZIONE ALLA PSICOLOGIA La psicologia abbraccia vari ambiti, viene comunemente definita come . La psicologia è un campo molto vasto che si articola in una parte tipicamente di studio, e un'altra fatta di ricerca pratica. Gli studiosi di psicologia rivolgono i loro studi a settori specifici della psiche umana; infatti alcuni si occupano del comportamento, altri dell'apprendimento in età infantile, altri ancora studiano i cambiamenti che si verificano nel corso della vita umana: l'infanzia, l'adolescenza, l'età adulta e la vecchiaia. Ci sono psicologi che preferiscono studiare le interazioni tra presone e come questi scambi influenzano il comportamento del singolo individuo o di un intero gruppo. Vi sono psicologi i cui interessi sono molto più vicini a quelli dei biologi e dei biochimici, dei sociologi o degli antropologi. La ragione di questa varietà è che gli esseri umani sono creature sia biologiche sia sociali. L'orientamento che considera i meccanismi psicologici legati alla biologia umana ritengono che l'origine dei pensieri e il comportamento risiedono nel cervello, nei muscoli e nel sistema nervoso. Per cui tutti i cambiamenti del pensiero e del comportamento derivano dai cambiamenti che avvengono nel sistema nervoso( ad es. con l'invecchiamento). Quando invece l'attenzione dello psicologo si sofferma sulla conoscenza (orientamento cognitivo) afferma che, in quanto esseri umani, abbiamo una insopprimibile tendenza a formare rappresentazioni mentali di ciò che sperimentiamo e percepiamo. Quando osserviamo una persona ne osserviamo le azioni, ma traiamo anche delle conclusioni su come quella persona è fatta in base a ciò che traspare dal suo comportamento. Un altro orientamento molto importante è quello sviluppato da Freud (in contrasto con i precedenti), il quale sosteneva che buona parte del pensiero e dell'azione umana deriva dal nostro inconscio, cioè quando un individuo agisce lo fa inconsapevolmente. La prova dell'inconscio Freud la trova nei sogni, nel lapsus verbale e nelle strane associazioni che si fanno tra le nostre idee. Gli psicologi dispongono di molti strumenti per il loro lavoro, uno dei più noti è dato dai “tempi di reazione”, cioè la misurazione dell'intervallo che intercorre tra uno stimolo e la reazione ad esso. Per fare questo gli studiosi si sono serviti degli esperimenti dove uno stimolo veniva manipolato in vari modi per misurare poi l'effetto che produceva in diverse situazioni. Lo scopo degli esperimenti è quello di verificare se la teoria che si ha su un determinato tipo di risposta e corretta o meno (es. tra farmaco e placebo). Tuttavia trattare gli esseri umani come oggetti a volte è necessario ma non lo è eticamente; infatti, alcuni esperimenti conducono a stress le persone e allo stesso tempo devono essere ingannate. Nonostante tutto la sperimentazione in psicologia continuerà per due buoni motivi. La prima è che l'oggetto di studio è enormemente interessante ( è poco probabile che l Continua »

vedi tutti gli appunti di psicologia »
Carica un appunto Home Appunti