Controllo utente in corso...

Il Romanticismo nell'Arte: Approfondimento sull'esperienza artistica del Romanticismo:la Germania,l'Inghilterra,la Francia e l'Italia.(formato word 3 pg) ( formato doc)

VOTO: 6 Appunto inviato da 6pastorale

LA PRIMA META' DELL'OTTOCENTO LA PRIMA METà DELL'OTTOCENTO IL ROMANTICISMO Gli artisti romantici, spesso in aperta polemica con i neoclassici, si ispirarono soprattutto ai soggetti storici, alle leggende popolari medievali, alla storia dei propri Paesi e a un tumultuoso e inquieto rapporto con la natura. La seconda, sviluppatasi in Francia e in Italia, nacque in parallelo al clima della Restaurazione (1816), vale a dire della caduta di Napoleone e della “Restaurazione” delle vecchie monarchie, e quindi fu fortemente segnata dalla necessità etica di ricomporre le lacerazioni politiche e sociali degli anni antecedenti. Il Romanticismo della prima tendenza coinvolse i più diversi campi culturali, tanto da far sorgere il problema di definire quale mezzo artistico fosse più adatto per esprimere i nuovi ideali, basati sull'espressione dei sentimenti individuali. La musica ebbe senz'altro il posto privilegiato, perché molto vicina per sua stessa natura ai principi romantici. Subito dopo la musica, la preferita fra le arti visive fu certamente la pittura, perché aveva la capacità di cogliere il carattere misterioso della natura trasformandolo su una semplice tela. Il Romanticismo della seconda tendenza si assunse il compito di creare una disciplina etica e di esortare all'impegno civile. Perciò privilegiò lo studio del passato come fonte di educazione per il presente e la rappresentazione di temi della storia della propria nazione. LA GERMANIA Primi a dichiararsi romantici furono alcuni poeti e filosofi tedeschi alla fine del Settecento, ed è appunto in questo Paese che le teorie romantiche furono formulate. Esse trovarono piena applicazione nei dipinti di Caspar David Friedrich, che fece diventare suo unico soggetto pittorico il rapporto tra l'uomo e la natura. Per questo pittore compito dell'artista romantico era quello di esprimere un personale sentimento e non di rappresentare fedelmente l'ambiente naturale. In quasi tutti i suoi quadri sono presenti figure umane che, volgendo le spalle all'osservatore appaiono in assorta contemplazione di un paesaggio, un cielo, il mare, dei monti. Questi panorami trasmettono allo spettatore un senso di universo infinito, universo che l'uomo non può conoscere e per questo si sente angosciato e in balia della natura. L'INGHILTERRA Già a metà del Settecento il pittore Thomas Gainsborough era stato definito “romantico”, per i suoi malinconici soggetti pastorali. Ma il tema naturalistico si sarebbe sviluppato all'inizio dell'Ottocento con i due protagonisti del Romanticismo inglese William Turner e John Constable. La pittura di Turner fu caratterizzata da vortici di colore e da una luce che si irradia per tutta la scena, solitamente composta da bufere e tempeste. Turner insomma rappresenta momenti eccezionali della natura con una pittura luminosa. Constable, invece, ebbe maggior interesse per la realtà, impegnandosi in uno studio costante e approfondito della natura, per alcuni versi anticipando Continua »

PERSONE: john constable
vedi tutti gli appunti di ricerche »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.188182115555 secondi