La Violazione Dei Diritti Dell'uomo - Appunti di Ricerche gratis Studenti.it
Controllo utente in corso...

La violazione dei diritti dell'uomo: Tema sulla violazione dei diritti dell'uomo. (2 pagine, formato word) ( formato doc)

VOTO: 0 Appunto inviato da jenius

Esponi le motivazioni per cui nel mondo attuale i diritti fondamentali dell'uomo, la dignit e il valore della persona umana, l'eguaglianza dei diritti dell'uomo e della donna, la promozione del progresso sociale e di un miglior tenore di vita in una mag Esponi le motivazioni per cui nel mondo attuale i diritti fondamentali dell'uomo, la dignit e il valore della persona umana, l'eguaglianza dei diritti dell'uomo e della donna, la promozione del progresso sociale e di un miglior tenore di vita in una maggiore libert siano obiettivi prossimi o remoti da raggiungere. Nel mondo intero, e non solo in quello sottosviluppato, come molti credono o meglio vogliono credere, esistono numerose violazioni della persona umana. Tali soprusi dimostrano che, nonostante un apparente rispetto dei diritti basilari dell'uomo, la sua dignit non ancora tenuta adeguatamente in considerazione e il momento in cui questo avverr non eccessivamente vicino. Nella societ moderna, continuano purtroppo ad esistere numerosissimi atti che mirano esclusivamente al miglioramento delle condizioni di vita di limitati gruppi di persone che non si interessano dei privilegi di cui tutti dovrebbero godere. Credo che l'obiettivo da raggiungere in un mondo da considerarsi, a tutti gli effetti, libero e che considera tutti alla pari, sia l'uguaglianza sostanziale (ma non quella citata dalle costituzioni, che poi non presente nella vita reale) e la presenza e il rispetto, ovunque, di alcuni diritti di cui ognuno deve essere dotato sin dalla nascita. Analizzando, anche piuttosto in generale, la situazione nel mondo, ci si pu facilmente rendere conto della presenza di fenomeni che compromettono notevolmente il raggiungimento di tale obiettivo. Alcuni dei quali sono promossi dagli Stati stessi. Penso che il primo fra tutti sia la pena di morte. In parecchie nazioni (soprattutto asiatiche e africane) praticata in modo disumano e violentissimo, quasi medievale, ma, anche dove la pena inflitta in modo meno cruento, penso che sia completamente scorretto togliere la vita a chiunque, anche nel caso in cui abbia commesso il pi grave dei reati. Ritengo che nessuno possa avere il potere di decidere della vita o della morte di un individuo. Inoltre, il punire un omicidio con un altro omicidio una sorta di ritorno alla legge del taglione, che risale a troppi secoli fa perch venga fatta valere tuttora, e soprattutto da Stati tra i pi sviluppati quali gli USA. Se, addirittura, come ancora accade, la pena di morte applicata contro reati politici (dove quindi non esiste nemmeno il diritto di libert di pensiero, che io considero fondamentale), allora ci troviamo di fronte ad atteggiamenti antidemocratici e credo che per raggiungere il pieno rispetto dei diritti fondamentali dell'uomo la democrazia sia il primo passo. Altri atti appoggiati, incoraggiati, e spesso provocati, dagli Stati stessi sono le guerre. I conflitti armati, oltre che essere spesso inutili (poich potrebbero essere pr Continua »

vedi tutti gli appunti di ricerche »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.0470697879791 secondi