Controllo utente in corso...

Apparato circolatorio: dettagliato appunto sull'apparato circolatorio:Tipi di circolazione, Vasi sanguigni, Circolazione sanguigna, Sistema linfatico, Sangue. (2 pagine formato doc)

VOTO: 6 Appunto inviato da babangida525

Scienze: Tipi di circolazione: la circolazione serve per portare ossigeno e sostanze nutritive alle cellule. Trasporto per diffusione: è il caso delle meduse e di certi vermi quali Platelminti e nematodi: l'apporto di ossigeno e il trasporto delle sostanze nutritive, avviene per diffusione. Circolazione aperta: nelle lumache, crostacei, insetti e altri animali, presenza di un cuore che pompa il sangue entro tubi (vasi) diretti verso varie parti del corpo. Successivamente i vasi terminano e così il sangue finisce per bagnare direttamente le cellule e i tessuti, procedendo lentamente entro interstizi e lacune. Dopo il sangue viene risucchiato dalla contrazione del cuore e posto di nuovo in circolo. Siccome non si riesce a risucchiare tutto il cuore, c'è la presenza di più cuoricini. Si chiama aperta perché il sangue non si trova più nei capillari. Circolazione chiusa: il sangue scorre sempre entro un sistema continuo di tubi: arterie, capillari e vene. 2 tipi: Doppia (presenza di polmoni) o Semplice (non ci sono i polmoni); in base alla direzione del sangue può essere: Centrifuga (cuore tessuti) o Centripeta (tessuti cuore). L sangue venoso non si mischia mai con quello arterioso. La prima e vera propria forma di circolazione doppia appare negli uccelli dove il cuore ha 4 stanze. Vasi sanguigni: arterie capillari vene, tutti rivestiti internamente da cellule epiteliali (endotelio) Arteria: i vasi che portano il sangue dal cuore ai capillari. (centrifuga).l'arteria più grande è l'aorta che conduce il sangue ossigenato dal cuore a tutti gli altri organi e tessuti. L'aorta si dirama in arterie più sottili (3 dopo aver fatto una piega sotto il cuore) di cui una (carotide) va al cervello, le altre vanno negli arti. Dopo una serie di ramificazioni, le Arterie si rimpiccioliscono e diventano Arteriole. Molto elastiche e l'endotelio è circondato da tessuto connettivo muscolare. L'elasticità è molto importante perché i fiotti di sangue allargano ogni volta la parete e subito dopo queste si restringono favorendo così la spinta del sangue regolazione del flusso sanguigno. A ciò collabora anche la muscolatura liscia presente nelle arterie. In età avanzata le arterie tendono a perdere la loro elasticità e ad irrigidirsi (Arteriosclerosi). Capillari: chiamati così perché sono sottili come capelli, privi di elementi connettivi e muscolari perché composti solo da endotelio unica barriera che separa il sangue dai tessuti irrorati. Facilmente attraversabile da ossigeno, anidride carbonica, acqua… permette lo scambio di sostanze nutritive con sostanze di scarto senza che il sangue esca dai capillari. Alcuni capillari vengono inibiti con l'azione di qualche arteriola che crea un cortocircuito del flusso sanguigno. I capillari entrano in funzione solo quando l'organo interessato inizia a lavorare. Vene: sangue di ritorno verso il cuore, pressione più bassa perché prendono il sangue dai capillari. Hanno un lume più ampio e le pareti sono più sottili per ridurre Continua »

vedi tutti gli appunti di scienze »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.241239070892 secondi