Lo stile romanico

Appunto inviato da chen1 Voto 3

Breve descrizione dello stile Romanico. (1 pagina, formato word) (0 pagine formato doc)

IL ROMANICO IL ROMANICO Dopo l'anno mille tutta l'Europa occidentale conosce un periodo di innovazioni, perché le invasioni barbariche cessano. Così le città vedono un velocissimo ripopolamento delle città e un forte aumento demografico, da 37 milioni del 950 ai 48 del 1100. Ciò porta a uno sfruttamento intensivo dei campi agricoli e una ripresa di tutte le attività economiche, religiose e culturali che fino ad allora erano state interrotte a causa della guerra. In particolare vi è un notevole aumento delle chiese che si spargono in tutta l'Europa. La necessità di scambiare i prodotti agricoli e artigianali determina così il risorgere dei mercati e la rinascita dei commerci. L'architettura, fra tutte le arti, riceve un impulso particolarmente forte e definiamo questo periodo di rinascita artistica definita Romanico, in quanto l'impronta dell'arte romana rimane evidente e influenza notevolmente l'arte del periodo, ma se durante l'impero romano vi era un'arte unica che accomunava l'intero impero, adesso vi sono caratteri molto diversi da zona a zona, o addirittura da città a città. Quindi si può parlare di diversi stili romanici.