Botticelli, "la Nascita Di Venere" - Appunti di Storia Dell'arte gratis Studenti.it

Botticelli, "La nascita di Venere": Ricerca che illustra le caratteristiche dell'opera: descrizione dell'opera, significati simbolici e caratteristiche formali(formato word pg 2) ( formato rtf)

VOTO: 0 Appunto inviato da ioi

La "Nascita di Venere" è uno dei capolavori dei Botticelli in cui è rappresentata Venere nuda, in piedi su di una conchiglia, scaldata dal soffio fecondatore di Eolo e da quello di Bora, dei del vento, mentre approda ad una spiaggia dove Flora, la dea della natura, gli porta una veste ricamata. Vi è anche un'altra interpretazione che vede in Eolo il personaggio di Zefiro, ed in quello di Flora una delle Ore.
In quest'opera, com'era solito per il Botticelli, l'elemento essenziale della composizione è la linea. Le figure emergono in superficie ed il loro contorno è evidenziato da un sottile, ma insistente strato di pigmento più scuro che generalmente crea una curva morbida. Egli ricercò attraverso i valori musicali di una linea danzante e sinuosa, l'armonia melodica della composizione e la trasparenza del colore, la contemplazione di una realtà trasfigurata, fuori dal tempo e dallo spazio, nell'autonoma perfezione della forma, secondo le raffinate concezioni della cultura umanistica medicea.




Continua »

vedi tutti gli appunti di storia-dell-arte »
Carica un appunto Home Appunti