Storia Dell'arte L'alto Medioevo - Appunti di Storia Dell'arte gratis Studenti.it
Controllo utente in corso...

Storia dell'arte L'ALTO MEDIOEVO: L'ALTO MEDIOEVO storia dell'arte, esempi e approfondimenti di chiese e opere (3 pagine formato doc)

VOTO: 3 Appunto inviato da daly00

STORIA DELL'ARTE : STORIA DELL'ARTE : ALTO MEDIOEVO Il medioevo inizia nel 476 con la fine dell'impero d'Occidente, ma L'ARTE MEDIOEVALE inizia nel 568 a causa DELL'INVASIONE DEI LONGOBARDI. L'arte medievale viene divisa in 2 DATAZIONI che però possono variare da zona a zona: ALTO MEDIOEVO che va dal 568 al 1000 BASSO MEDIOEVO che va dal 1000 ai primi del 1400 e riguarda 2 periodi in particolare: il ROMANICO e il GOTICO Per la differenza di datazione, in Francia per esempio il GOTICO è cominciato dal 1140 con la costruzione del coro di S. Denis, mentre in Italia inizia nel tardo 1200. ALTO MEDIOEVO L'arte di questo periodo è di tipo BARBARICO perché si sviluppa prima con i LONGOBARDI e successivamente con i FRANCHI. CARATTERISTICHE: si ha un ALLONTANAMENTO DALLA TENDENZA BIZANTINA, cioè alla annullazione della corporeità, dello spazio, della materia usando l'opus latericium all'esterno, della smaterializzazione con l'uso dei mosaici che fanno perdere il senso dello spazio e innalzano verso il divino, e SI RITORNA A UNA RAPPRESENTAZIONE PIÙ REALISTICA è MENO ELEGANTE DI QUELLA BIZANTINA ESEMPI ARTE ALTO MEDIOEVO: L'ALTARE DEL DUCA RATCHIS: ci sono ancora elementi dell'arte bizantina, cioè il CHIARO SCURO LINEARE, la TIPIZZAZIONE, BIDIMENSIONALITÀ, RILIEVO PIATTO, MA sono presenti NUOVI ELEMENTI cioè il RECUPERO DEL MOVIMENTO, FORZA ESPRESSIVA, RECUPERO REALTA' degli angeli nel riquadro maggiore o in quello più piccolo nell'adorazione dei magi ALTARE DI SANT'AMBROGIO: anche qui ci sono legami con la realtà, dinamismo, LE FIGURE HANNO MAGGIORE VOLUME E SONO INSERITE IN AMBIENTAZIONE DOVE DEFINISCE LA PROFONDITA', LO SPAZIO, VOLUME, MOVIMENTO BASSO MEDIOEVO ROMANICO Lo SPAZIO e la MATERIA vengono rivalutati, i MOSAICI quasi ANNULLATI, CHIARO- SCURI diventano importanti perché accentuano la materialità della struttura sia all'interno sia all'esterno. Infatti si usano di più i PILASTRI rispetto le colonne, perché accentuano i chiari-scuri che mettono in rilievo la materia, mentre le colonne fanno scivolare la luce sulla superficie e donano un effetto smaterializzazione. C'E' STATO QUESTO CAMBIAMENTO DI TENDENZA PERCHE' SI PENSAVA CHE BISOGNASSE ONORARE DIO E QUINDI COSTRUIRE COSE BELLE. ESEMPI CHIESE ROMANICHE BASILICA DI SANT AMBROGIO a MILANO: costruita su una antica chiesa, ricorda la antica struttura paleocristiana, infatti a differenza delle chiese medievali possiede ancora il QUADRIPORTICO la cui funzione però è nulla. Ha una FACCIATA A CAPANNA divisa in 2 ZONE, quella sotto che è la fine del nartece, e quella sopra che è un loggiato. Davanti al loggiato ci sono degli archi che seguono l'andamento degli spioventi la profondità cui crea una penombra perché il loggiato smorza la luce che filtra dentro. L'interno è formato da 3 ZONE ABSIDALI CIRCOLARI sia internamente che esternamente, ci sono 3 NAVATE che sono formate da quadrati detti CAMPATE. L'interno presenta in maniera RIDOTTA i MOSAICI perché si vuole mettere in evidenza la massa (quindi non Continua »

vedi tutti gli appunti di storia-dell-arte »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.0218150615692 secondi