Marco Polo - Appunti di Storia gratis Studenti.it
Controllo utente in corso...

Marco Polo: Vita di Marco Polo,accurata descrizione dei viaggi dei Polo,incluse le tappe più importanti. (2 pagine, formato word) ( formato doc)

VOTO: 3 Appunto inviato da elena1984

Marco Polo Marco Polo (1254-1324) Marco Polo nacque a Venezia nel 1254; appartenente ad una famiglia di commercianti e viaggiatori, Marco Polo è stato il più grande esploratore terrestre del Medioevo.Il padre Niccolò e lo zio Matteo, che dirigevano un'agenzia a Soldata in Crimea, intrapresero nel 1260 un viaggio fino alle terre del Volga (Sarai). Impediti poi sulla strada di ritorno verso Occidente per una guerra scoppiata nel frattempo, i due mercanti si spinsero a Buhara in Persia (nell'attuale Uzbekistan), un'importante città lungo la via commerciale che portava in Cina, dove soggiornarono per tre anni; attraversarono l'Asia centrale, i deserti del Tibet settentrionale e le steppe della Mongolia, fino a raggiungere l'Estremo Oriente, alla corte del grande imperatore mongolo Kublai Khan (signore di tutti i Tartari) a Shangdu. I fratelli Polo furono accolti con simpatia e grandi riguardi alla corte dell'imperatore mongolo, desideroso com'era di informazioni sul papato e sugli Stati del mondo latino, e che, minacciato dalla pressione su degli eserciti musulmani ai confini meridionali del suo impero, li invitò a tornare con cento missionari cristiani, cui avrebbe affidato il compito convertire il proprio popolo al cristianesimo. I Polo impiegarono tre anni per giungere a Venezia, passando per Buhara, la Persia, la Siria e San Giovanni d'Acri (oggi in Israele), arrivando a Venezia nel 1269, riabbracciando l'adolescente Marco rimasto nel frattempo orfano sia di padre sia di madre (morì in quegli anni). Due anni più tardi i due intrepidi mercanti-esploratori si avventurarono nel loro secondo viaggio per la Cina, questa volta portando con se Marco, appena diciassettenne ma dotato di una grande intelligenza di sicura vocazione come scrittore; egli si maturerà durante un viaggio eccezionale di cui doveva poi conservare per sempre la memoria nel suo celebre libro: il Milione. La prima importante tappa dei Polo fu San Giovanni d'Acri, per ottenere una lettera del Papa per Kublai Khan, poiché Gregorio X, da poco eletto al soglio pontificio, si trovavo ancora in Terra Santa. Il pontefice accolse i mercanti veneziani e affidò loro un'ampolla d'olio del Santo Sepolcro di Gerusalemme, facendoli accompagnare da frati domenicani, che però, dopo soli pochi giorni, abbandonarono la spedizione. I Polo attraversarono la Persia e raggiunsero lo stretto di Hormuz, dove speravano di trovare una nave che li conducesse in India. Fallito il loro obiettivo, proseguirono il viaggio via terra fino a giungere a Kashgar (l'attuale Kashi), città commerciale della Cina Occidentale. A Kashgar Marco si ammalò e i Veneziani furono costretti ad attendere quasi un anno prima di poter riprendere il viaggio. Risalendo il fiume Oxus (oggi Amudarja) attraversarono L'Hindukush e le montagne del Palmir dove Marco fu il primo europeo ad avvistare e descrivere l'argali, una pecora selvatica detta anche pecora di Marco Polo. Costeggiarono il deserto del Taklimakan fino a raggiungere la regio Continua »

LUOGHI: persia PERSONE: marco polo
vedi tutti gli appunti di storia »
Carica un appunto Home Appunti
Pagina eseguita in 0.0243449211121 secondi