II RIV. INDUSTRIALE ED IMPERIALISMO: Appunti sintetici dalla seconda rivoluzione industriale fino all'imperialismo americano ed orientale (3 pagine formato doc)

VOTO: 5 Appunto inviato da cose87

STORIA PAR SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE STORIA PAR.1.1 e appunti Il secolo che stava per chiudersi, l'800, aveva visto lo sviluppo dell'industria, diffusione dei mezzi di comunicazione, un nuovo ritmo di vita, un costante miglioramento delle condizioni di vita. Adesso, inizio novecento, si mettono in dubbio gli equilibri della società che erano fondati su una netta separazione dei gruppi sociali, perché adesso si parla della società di massa. Massa sociale perché c'era la presenza attiva all'interno della vita sociale di una larga parte della popolazione, questo processo iniziò nella rivoluzione francese, anche perché grazie alle industrie molte persone affluirono in città in cerca di lavoro, si unificano gli stili di vita. In città si crearono circoli ricreativi, luoghi di ritrovo, migliaia di persone lavoravano insieme, insomma, la città era luogo di massima interazione sociale. La fabbrica era simbolo di modernità. La seconda rivoluzione industriale quindi parte dalla Germania e dagli Stati Uniti, simbolo è l'acciaio e quindi la torre eifell, aumenta l'estrazione di minerali, nasce industria chimica, c'è sviluppo dell'energia termoelettrica, idroelettrica. Si utilizza il petrolio in scala industriale, si inventa il telegrafo e si usa la corrente elettrica per far andare i tram e illuminare le città. Il liberismo economico (liberi scambi, nessun intervento statale, libera concorrenza) entra in crisi a causa dei monopoli, cioè dei soggetti forti economicamente che stroncano la concorrenza. I modi in cui avvengono i monopoli sono: cartello, trust, holding. Cartello è quando più società si mettono insieme e si accordano sul mercato riguardo i prezzi; i trust quando si mettono insieme aziende e producono insieme, trust orizzontale quando viene prodotto lo stesso tipo di prodotto mentre trust verticale quando è un gruppo di aziende alla quale una serve il prodotto dell'altra e quindi controllano la catena di produzione. L'holding è una società finanziaria che acquista azioni di altre aziende e crea un impero di aziende collegate tra loro. PAR.2.2 Così per salvaguardare la propria produzione, tutti i paesi europei ,tranne l'inghilterra che poteva contare sui mercati dei suoi domini, adottarono una politica protezionistica alzando i dazi doganali; così nacquero le multinazionali, grandi imprese con un coordinamento nel paese d'origine che dirigeva la produzione delle proprie filiali in altre nazioni. Alle imprese serviva sempre più denaro e quindi le banche investivano capitale, così ebbero parte del controllo sulle imprese. Si instaurò un rapporto tra imprese e stato perché le imprese volevano protezione da parte dello stato con i dazi ecc.. e lo stato chiedeva rafforzamento della produzione nazionale: così nasce il capitalismo. IMPERIALISMO PAR.3.1 e appunti L'idea di nazione si era formata nella rivoluzione inglese, a seguito il romanticismo tedesco aggiunse il significato di unità linguistica, storica e culturale, posta a fondamento della soci Continua »

vedi tutti gli appunti di storia »
Carica un appunto Home Appunti